Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Il Programma Operativo del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

POR FESR 2014-2020

Alla luce delle sfide regionali e dello scenario nazionale ed europeo, la Regione Piemonte, nella costruzione dell’architettura del POR FESR, ha adottato il principio della concentrazione: in base ad un numero limitato di Priorità di Intervento, Obiettivi Specifici e, quindi, Risultati Attesi, le Azioni selezionate costituiscono un'opportuna massa critica.
Si è deciso di coniugare la concentrazione con la specializzazione delle diverse fonti finanziarie attivabili, un principio cruciale nell’approccio unitario di programmazione.

Da questo disegno è derivata la scelta di intervenire su ambiti tematici circoscritti:

  • sistema delle imprese
  • ricerca & sviluppo
  • competitività ed occupazione
  • applicazione delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione
  • politiche energetiche
  • sviluppo urbano sostenibile

L'impostazione ha condotto all’attivazione di 7 Assi prioritari e di 5 degli 11 Obiettivi Tematici, di cui all' art. 9 del Reg. UE 1303/2013:

Asse I - Ricerca, Sviluppo Tecnologico e Innovazione (OT 1)
Asse II – Agenda digitale (OT 2)
Asse III – Competitività dei sistemi produttivi (OT 3)
Asse IV – Energia sostenibile e qualità della vita (OT 4)
Asse V – Tutela dell’ambiente e valorizzazione risorse culturali e ambientali (OT 6)
Asse VI – Sviluppo Urbano Sostenibile (OT 2/4/6)
  • Azioni VI.2c.2.1, VI.4c.1.1, VI.4c.1.2, VI.6c.7.1

     

    Soluzioni tecnologiche per la realizzazione di servizi di e-Government interoperabili, integrati (joined-up services) e progettati con cittadini e imprese, e soluzioni integrate per le Smart Cities and Communities (Azione VI.2c.2.1 );

    Promozione dell’eco-efficienza e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche: interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l’utilizzo di mix tecnologici (Azione VI.4c.1.1);

    Adozione di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica, promuovendo installazioni di sistemi automatici di regolazione (sensori di luminosità, sistemi di telecontrollo e di telegestione energetica della rete) (Azione VI.4c.1.2);

    Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazione di rilevanza strategica tale da consolidare e promuovere processi di sviluppo (Azione VI.6c.7.1 ).

     

    Elenco delle Misure avviate