Infrastrutture elettriche

Per la costruzione e l'esercizio di infrastrutture elettriche di distribuzione, con tensione da 15.000 Volt fino a 150.000 Volt, è necessaria apposita autorizzazione regionale, previa istanza del richiedente ovvero, in taluni casi, la mera denuncia. La legge regionale in materia disciplina, nello specifico, la costruzione e l'esercizio di nuovi elettrodotti, stazioni e cabine elettriche e loro opere accessorie, varianti sostanziali agli impianti elettrici esistenti.

    Schede informative

    Denunce L’art. 6 della l.r. 23/84 prevede, qualora gli impianti abbiano tensione uguale o ...