Zootecnia, pascoli e apicoltura

Il 10% del patrimonio zootecnico nazionale, pari a circa 1 milione di unità di bestiame adulto (UBA), è allevato in Piemonte (circa 580.000 UBA appartenenti alle specie bovina e bufalina, circa 300.000 UBA della specie suina e circa 100.000 UBA di specie avicole, circa 20.000 ovicaprini e altre specie). La Regione agevola l’attività zootecnica tramite servizi, contributi e controlli nei settori del latte, della riproduzione animale, della selezione e miglioramento genetico, dello smaltimento delle carcasse bovine, della gestione dei pascoli. Inoltre, il Piemonte è la prima regione italiana in termini di importanza del settore apistico, per il quale la Regione gestisce l’anagrafe apistica regionale e i sussidi provenienti dai programmi comunitari.

Servizi in evidenza

Schede informative

La riproduzione animale è regolata da norme nazionali. La Regione Piemonte gestisce le ...

L’apicoltura, indispensabile sia alle produzioni agricole che alla flora spontanea, è una ...