Tipologia di contenuto
Scheda informativa

La strategia regionale We.Care

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Misure e contributi per la sperimentazione di inteventi di innovazione sociale. POR FSE e POR FESR

"We.Care - Welfare Cantiere Regionale” è la strategia per l'innovazione sociale della Regione Piemonte, primo ed unico esempio a livello nazionale di strategia integrata, nata dal lavoro di un tavolo inter-assessorile composto dagli assessorati alle Politiche Sociali, della Famiglia e della Casa; ai Diritti Civili e Pari Opportunità; alle Attività produttive; all'Istruzione, Lavoro e Formazione Professionale. 

La strategia nasce dalla convinzione che sia necessario e indispensabile un cambio di paradigma che concepisca il welfare come ambito di sviluppo e crescita, in grado di concorrere al pari di altri asset territoriali a determinare i fattori di sviluppo del territorio, anzichè relegare le politiche sociali quale ambito deputato all'assistenza per alleviare i problemi sociali.

Gli obiettivi

  • Promuovere interventi in cui la centralità sia posta sulla persona e le sua rete di relazioni anziché le tipologie di servizi di cui necessita;
  • Realizzare una visione generativa, dove chi usufruisce di servizi deve essere posto in condizione di stabilire con i servizi stessi e con gli altri cittadini relazioni di reciprocità e di corresponsabilità;
  • Adottare il principio di sussidiarietà circolare per impegnare tutti i soggetti del territorio (pubblica amministrazione, soggetti dell'economia e della società civile) ad assumersi la responsabilità di concorrere al bene comune;
  • Favorire la prossimità e la domiciliarità, ovvero la scelta di riconoscere come focus unificante la persona nella sua globalità per promuovere l'emersione, lo sviluppo e la valorizzazione delle potenzialità di ciascuno.

Le azioni

Tutte le azioni, implementate sui fondi FSE e FESR per un totale di 20 milioni di euro stanziati, sono volte a stimolare la sperimentazione di innovazioni sociali sui territori che dovranno dimostrare sostenibilità e replicabilità:

  • la prima misura stimola processi collaborativi sui territori, agendo sulla domanda di innovazione e promuovendo una migliore governance locale per la creazione di ecosistemi territoriali fertili (Distretti di Coesione Sociale);
  • la seconda misura è volta a facilitare la sperimentazione di servizi innovativi del terzo settore, in coerenza con la misura precedente;
  • la terza misura è destinata al sistema delle imprese, per il sostegno di iniziative di welfare aziendale che tengano conto dei bisogni espressi dal territorio;
  • la quarta misura da un lato si concentra sulla scalabilità e crescita di iniziative imprenditoriali ad impatto sociale e dall’altro sostiene soluzioni innovative di minor entità finanziaria che producano effetti socialmente desiderabili;
  • una quinta misura di accompagnamento è destinata a sostenere, come azione di sistema, le iniziative di sperimentazione attivate attraverso le misure.

Allegati

Atto di indirizzo
File pdf - 763.05 KB
Position paper
File pdf - 558.12 KB
Presentazione
File pdf - 318.09 KB
The website encountered an unexpected error. Please try again later.