Tipologia di contenuto
Scheda informativa

PRISM-E Sostegno alla realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Rivolto a
Imprese e liberi professionisti

POR FESR 2014-2020 - Azione I.1.b.1.2

A CHI E' RIVOLTO

Il Bando è rivolto alle Pmi (e alle grandi imprese a condizione che collaborino con Pmi):

  • iscritte al Registro delle imprese da almeno 2 anni;
  • in possesso di almeno due bilanci chiusi e approvati;
  • avere unità locale attiva e produttiva sita in Piemonte a partire almeno dalla data di prima erogazione dell’agevolazione.

Fanno eccezione le imprese valdostane (finanziate dalla Regione Valle d’Aosta) e le imprese site nell’Unione Europea che partecipino ai progetti per un importo massimo di investimento pari al 15% del costo totale di progetto.

IN CHE COSA CONSISTE?

Il bando sostiene la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale da parte di Pmi (e da Grandi imprese a condizione che collaborino con delle Pmi) in ambiti coerenti con la Strategia di specializzazione intelligente regionale e con le Agende strategiche di ricerca dei Poli di Innovazione piemontesi. Le agevolazioni sono concesse sottoforma di:

  • finanziamento agevolato a copertura delle spese per consulenze, spese per materiali e forniture, spese per attrezzature e impianti, spese per trasferte (il finanziamento prevede una quota del 70% a tasso zero con risorse POR FESR e una quota del 30% con risorse bancarie);

  • contributo a fondo perduto a sostegno delle spese di personale e delle spese generali.

I progetti dovranno avere durata massima di 24 mesi e un importo di investimento minimo pari ad € 300.000 (600.000 nel caso in cui partecipino Grandi imprese).

DOTAZIONE FINANZIARIA

 € 58.500.000 di cui € 25.000.000 destinati alla erogazione di finanziamenti agevolati ed € 33.500.000 destinati all’erogazione di contributi a fondo perduto.

TEMPI E MODI

A partire dalle ore 9.00 del giorno 08/01/2019 e fino alle ore 17.00 del giorno 08/03/2019, i soggetti proponenti devono presentare la domanda via Internet, compilando il modulo telematico.

Entro l’08/03/2019 ciascun soggetto proponente deve procedere all’upload e contestuale invio della domanda, previa apposizione della firma digitale, unitamente a tutta la documentazione, così come riportata nel Bando.

LINK AL BANDO

Vai al bando PRISM-E