Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Il diritto di accesso

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Norme, istruzioni e modulistica per esercitare il diritto di accesso presso gli uffici della Giunta della Regione Piemonte

La legge consente di esercitare tre tipi di accesso, per i quali sono previsti tempi, requisiti e modalità differenti:

  1. l'accesso “documentale" è il diritto previsto dalla legge 241 del 1990 e spetta ai soggetti che possono dimostrare un interesse diretto, concreto, attuale e si trovano in una situazione tutelata dal diritto e collegata al documento che richiedono;
  2. l'accesso civico “generalizzato” (FOIA)  è il diritto di chiunque di accedere ai dati e ai documenti detenuti dall’Amministrazione regionale e ha il fine di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche
  3. l'accesso civico (semplice) ai dati oggetto di pubblicazione obbligatoria è previsto dalle norme sulla trasparenza e riguarda l'obbligo di pubblicazione di determinati dati e documenti nella sezione Amministrazione trasparente.

Nella richiesta in carta libera bisogna specificare a quale tipo di accesso fa riferimento, la scelta non può essere lasciata all'ufficio. L'invio attraverso PEC deve rispettare le indicazioni e i formati pubblicati su https://www.regione.piemonte.it/web/pec-posta-elettronica-certificata.

Se vi sono dubbi o incertezze, si può contattare preventivamente la sede URP di Torino o consultare le FAQ per aver chiarimenti.

Si precisa, inoltre, che:

Le richieste di accesso documentale sullo stato occupazionale nel territorio della Regione Piemonte effettuato in un determinato periodo (percorso lavoratore) vanno indirizzate secondo le modalità che sono specificate alla pagina dedicata all'URP del sito dell'Agenzia Piemonte Lavoro APL. Per informazioni è possibile scrivere a: info@agenziapiemontelavoro.it oppure contactcenter@agenziapiemontelavoro.it
PEC: apl@pec.agenziapiemontelavoro.it o telefonare al 011 2271111 - 800 184704