Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Il diritto di accesso documentale (Legge 241 del 1990)

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Istruzioni e regole per esercitare il diritto di accesso sui documenti amministrativi della Regione Piemonte

La legge prevede diversi tipi di accesso alla documentazione amministrativa (documentale, civico generalizzato e civico semplice). Il diritto di accesso documentale:

  • consente di ottenere copia di un documento amministrativo in possesso dell'amministrazione regionale;
  • spetta a chi può dimostrare un interesse diretto, concreto e attuale e si trovi in una situazione tutelata dal diritto e collegata al documento che richiede;
  • il diritto di accesso è disciplinato da una legge dello Stato (la n. 241 del 8 agosto 1990) da una legge regionale (la n.14 del 14 ottobre 2014) e da un regolamento regionale (il n. 5/R del 29 giugno 2018);
  • si chiede presentando una richiesta scritta in carta libera o utilizzando il modulo per richiesta di accesso documentale realizzato dai nostri uffici;
  • la richiesta deve esser motivata e indicare in modo chiaro i documenti che si vogliono ottenere. Va indirizzata e trasmessa alla Direzione regionale che ha formato o che detiene il documento oppure, se non si conosce, va inviata all'URP che individua e invia la richiesta alla Direzione competente a rispondere;
  • il termine per la risposta è fissato in 30 giorni, ma può essere differito (spostato in avanti) nel caso in cui siano necessarie integrazioni o nei casi previsti dal Regolamento;
  • se la richiesta di accesso viene negata o limitata o se non si ottiene risposta nei termini previsti, si può fare ricorso al Tar (Tribunale Amministrativo Regionale) e/o chiedere l'intervento del Difensore civico.

Contatti

Riferimento
URP Sede di Torino - Settore Comunicazione, Ufficio Stampa, Relazioni esterne e URP
Indirizzo
Piazza Castello, 165 - 10122 Torino
Telefono
011 432 3649
Fax
011 432 3683
Email
urp@regione.piemonte.it