Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Piani di gestione della vegetazione perifluviale

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

I Piani sono elaborati in attuazione della pianificazione distrettuale e regionale come misure di miglioramento delle condizioni morfologiche della zona ripariale dei corsi d'acqua, e sono redatti con il supporto tecnico dell'IPLA e con la collaborazione della Direzione Opere Pubbliche - Settore Foreste; hanno finalità sia di manutenzione conservativa e riqualificazione della fascia arborea perifluviale sia di mitigazione del rischio idraulico. Questo nuovo strumento rappresenta, infatti, un approccio di pianificazione integrata funzionale agli obiettivi della Direttiva Quadro Acque (2000/60/CE) e della Direttiva Alluvioni (2007/60/CE).

Contengono, in sintesi, l’analisi della copertura vegetazionale delle fasce perifluviali, le informazioni catastali delle proprietà pubbliche e private, l’individuazione degli obiettivi gestionali di intervento (riqualificazione dell’ambiente perifluviale, potenziamento della funzione protettiva delle sponde, mitigazione del rischio idraulico, fruizione), l’indicazione delle priorità e delle modalità di intervento per gli obiettivi previsti (tagli, diradamenti, rimboschimenti), l’individuazione delle aree prioritarie su cui agire.

Con Deliberazione della Giunta Regionale 13 giugno 2016, n. 27-3480, i Piani di gestione della vegetazione perifluviale sono stati inquadrati come strumenti gestionali assimilabili ad un Piano Forestale Aziendale specifico per il contesto fluviale, rafforzandone la valenza programmatoria e di riferimento operativo per interventi da attuare sulla vegetazione perifluviale.

Di seguito nella sezione Allegati è possibile scaricare gli elaborati dei Piani di gestione della vegetazione perifluviale disponibili.

Ulteriori informazioni e dati cartografici devono essere richiesti contattando il Settore Tutela delle acque all'indirizzo tutela.acque@regione.piemonte.it