Filtra per direzione

A1000A - DIREZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE

Direzione
Responsabile
Paolo Frascisco
Vicario
Paola Casagrande
Email
direzionegiunta@regione.piemonte.it
PEC
direzionegiunta@cert.regione.piemonte.it
Specifica PEC
La casella PEC accetta solo comunicazioni provenienti da indirizzi Posta Elettronica Certificata
Recapiti
Indirizzo

Piazza Castello 165
Torino

Telefono
011 4321003
Fax
011 4320305
Materie di competenza

Compete alla Direzione l’assistenza tecnica alla Giunta Regionale per l’esercizio delle funzioni di definizione degli obiettivi e dei programmi da attuare in materia di personale e di attuazione dei contratti collettivi nazionali ed aziendali di lavoro; relazioni con l’A.R.A.N. e con autorità ed organismi statali relativamente alla materia di competenza ed il supporto tecnico alle altre direzioni regionali; compete inoltre il supporto all’Organismo Indipendente di Valutazione; coordinamento giuridico per l’applicazione del Regolamento Europeo 2016/679 in materia di privacy ed esercizio delle funzioni legate al ruolo di responsabile della protezione dei dati (DPO).
Compete, altresì, alla Direzione, in conformità alle indicazioni dell'Organo di Governo, l'attività di coordinamento e indirizzo ai Settori, che ne costituiscono l’articolazione, in materia di:

  • organizzazione complessiva dell’ente e delle sue strutture, elaborazione ed attuazione dei sistemi e dei criteri di incentivazione del personale e di trattamento accessorio;
  • razionalizzazione delle procedure ed applicazione di nuove tecniche gestionali;
  • formazione del personale dipendente compresa la dirigenza; Banche dati; gestione della dotazione organica, delle procedure per il reclutamento del personale, nonché di valutazione dei requisiti di accesso all’impiego regionale; affidamento e revoca degli incarichi dirigenziali;
  • stipulazione e risoluzione dei contratti di lavoro, procedura di recesso; mobilità del personale tra le direzioni regionali e mobilità esterna all’Ente;
  • procedura disciplinare e erogazione delle sanzioni superiori al rimprovero verbale; verifica ed accertamenti ispettivi delle situazioni di incompatibilità con il rapporto di lavoro regionale fatte salve le competenze del responsabile della Prevenzione della corruzione;
  • rapporti con le organizzazioni sindacali anche ai fini della trattativa aziendale; consulenza in materia di personale alle Direzioni competenti che esercitano la funzione di vigilanza sugli enti dipendenti della Regione;
  • gestione del personale in situazione di criticità e disagio nonché individuazione di misure di sostegno;
  • gestione del trattamento economico, pensionistico, previdenziale ed assicurativo del personale; servizi di ristorazione; rapporti con le Società a partecipazione regionale e relativi controlli;
  • assistenza tecnico-giuridica alla Giunta regionale per l'espletamento degli affari istituzionali, per l'attuazione dei processi di riforma istituzionale e per la promozione e lo sviluppo del sistema regionale delle autonomie locali;
  • supporto tecnico-giuridico alla conferenza permanente regione-autonomie locali e all'osservatorio sulla riforma amministrativa;
  • coordinamento tecnico-giuridico della produzione legislativa e regolamentare per il miglioramento della qualità della regolazione e la semplificazione normativa; promozione degli interventi di semplificazione amministrativa in raccordo con le strutture della Giunta.
  • Coordinamento giuridico per l'applicazione della normativa europea in materia di aiuti di stato e svolgimento delle funzioni connesse al ruolo del "distinct body" nell'ambito dell'attuazione delle misure di Common Understanding;
  • consulenza alle strutture della Giunta su questioni legali e giuridiche; assistenza tecnico-giuridica alla Giunta nel processo deliberativo e al Presidente della Giunta regionale per l'adozione degli atti di sua competenza;
  • gestione del Bollettino ufficiale telematica; polizia locale e politiche per la sicurezza.
  • Impostazione e coordinamento dell'attività negoziale, contrattuale e di consulenza alle altre strutture dell'ente; svolgimento delle procedure aperte e ristrette di scelta del contraente, nonché dei concorsi di idee e di progettazione;
  • gestione dei sistemi dinamici di acquisizione e delle aste elettroniche; riconoscimento delle persone giuridiche private e tenuta del relativo registro; monitoraggio sulle fondazioni. Espropri e usi civici.
  • Attività riferita a servizi generali operativi per acquisto, gestione e alienazione di automezzi, parco autovetture, centralino, ufficio posta, gestione e direzione del personale addetto al funzionamento dei servizi ausiliari generali (uscieri, custodi, autisti); servizi tecnologici in mobilità;
  • gestione dell’organizzazione e svolgimento delle elezioni regionali e dei referendum regionali abrogativi e consultivi attraverso il raccordo interistituzionale con gli enti locali e le competenti amministrazioni statali; gestione dei procedimenti relativi alle modifiche territoriali e di denominazione dei Comuni nonché alle fusioni di comuni; gestione dei procedimenti per l’erogazione di risorse agli enti locali per le funzioni conferite dalla Regione, per il finanziamento delle loro forme associative, per la promozione delle realtà socio-economiche locali.
  • Audit interno e controllo di secondo livello sugli interventi cofinanziati dai fondi strutturali comunitari;
  • consulenza alle strutture della Giunta e delle strutture regionali su questioni legali, giuridiche e oggetto di contenzioso; tutela giudiziale e stragiudiziale dell'ente nelle liti attive e passive, ivi compresa la fase esecutiva del processo; promozione dell'utilizzo degli strumenti di risoluzione anticipata delle liti; attività di rappresentanza e difesa in giudizio, nonché consulenza legale, in favore degli Enti strumentali regionali individuati dalla Giunta regionale.

Al Direttore competono, altresì, le funzioni di datore di lavoro per il solo personale facente capo alla Giunta Regionale e non assegnato a strutture organizzative facenti capo ad altri datori di lavoro. 
Il Direttore esercita le funzioni di cui all’art. 8 bis della Legge Regionale n. 23/2008.