Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Rete regionale contro le discriminazioni

Rivolto a
Cittadini

Hai subito una forma di discriminazione? Rivolgiti ai servizi attivi sul territorio: mappa e informazioni utili

La Regione Piemonte, d’intesa con Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) e Province piemontesi, ha promosso la costituzione di una Rete regionale con compiti di prevenzione e contrasto delle discriminazioni e assistenza alle vittime. Riconosciuta sul piano legislativo dalla Legge 5/2016 e dal relativo Regolamento attuativo, la Rete è articolata in tre livelli, con differenti soggetti e funzioni:

  • Centro regionale 
  • Nodi territoriali: mappa
  • Punti informativi contro le discriminazioni
Centro regionale contro le discriminazioni

Istituito dalla Regione Piemonte nel dicembre 2012, è il frutto di un lungo percorso di collaborazione con l’Unar,  avviato nel 2007 e formalizzato attraverso un Protocollo d’Intesa sottoscritto nel novembre 2009, riconfermato nel novembre 2011 e nel dicembre 2016.

Il Centro regionale ha ottenuto un riconoscimento legislativo con la Legge regionale 5/2016 che gli assegna i seguenti compiti:

  • coordinamento della Rete regionale contro le discriminazioni in Piemonte
  • supervisione dell’attuazione del Piano triennale contro le discriminazioni
  • monitoraggio del fenomeno delle discriminazioni nel territorio regionale

Il Centro opera a livello regionale, mantenendo una stretta collaborazione con il livello nazionale e con le altre Regioni italiane attive su questi temi. Lavora in sinergia con le altre istituzioni di parità e di garanzia, in particolare l’Unar, l’Oscad, il Difensore civico regionale, la Consigliera di parità regionale, il Garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, la Garante regionale dell’infanzia e dell’adolescenza, e con il Corecom.

Per informazioni:

Centro regionale contro le discriminazioni

Presso Regione Piemonte, via Magenta 12 – Torino

Tel. 011 4325505

e mail: antidiscriminazioni@regione.piemonte.it

Nodi territoriali contro le discriminazioni

I Nodi territoriali, presso i quali operano persone formate sui temi delle discriminazioni, svolgono una funzione essenziale nell’ambito della Rete: sono i luoghi-chiave ai quali le persone che subiscono una discriminazione possono rivolgersi per ricevere aiuto. Chi è vittima o testimone di una discriminazione può rivolgersi al Nodo più vicino. I Nodi sono otto: uno per ogni territorio provinciale e metropolitano. Con gli enti locali, nel corso del 2017, sono stati sottoscritti o rinnovati Protocolli d’intesa per l'attivazione dei Nodi territoriali, tra Regione Piemonte e le Province di Alessandria, Cuneo, Novara, Vercelli, Verbano Cusio Ossola, la Città metropolitana di Torino e la Città di Asti. Sul territorio biellese il Nodo è stato attivato presso la sede decentrata di Biella della stessa Regione Piemonte. Nell’ambito della Rete, i Nodi territoriali svolgono i seguenti compiti:

  • accoglienza, orientamento, presa in carico delle persone e gestione dei casi di discriminazione
  • costruzione e coordinamento della Rete territoriale contro le discriminazioni
  • monitoraggio del fenomeno delle discriminazioni a livello territoriale
  • informazione, comunicazione e sensibilizzazione sulle tematiche antidiscriminatorie nel territorio di competenza, con la supervisione del Centro regionale

ALESSANDRIA - Nodo provinciale contro le discriminazioni

c/o Provincia di Alessandria – Piazza Libertà 17, Alessandria

Il Nodo è aperto al pubblico tutti i mercoledì dalle 9 alle 12 (senza appuntamento)

E' possibile concordare un appuntamento in altri giorni e orari contattando la referente telefonicamente o via e-mail ai seguenti recapiti:

Tel. 0131 303147 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12)

E-mail: antidiscriminazioni@provincia.alessandria.it

ASTI - Nodo provinciale contro le discriminazioni

c/o Comune di Asti - Unità Operativa Segretariato Sociale - Via Natta 3, Asti

Il Nodo riceve lunedì martedì e mercoledì 9-12 e giovedì 15.15-17 (accesso libero senza appuntamento per una prima accoglienza allo sportello).

Per concordare un appuntamento dedicato, contattare le referenti via email, telefono o cellulare.  

Tel. 0141 399 484 oppure 329 2106264

E-mail: antidiscriminazioni@comune.asti.it

BIELLA - Nodo provinciale contro le discriminazioni

c/o Regione Piemonte (sede decentrata) - Via Quintino Sella 12, Biella

Il Nodo riceve su appuntamento in orario da concordare contattando i/le referenti via email o telefono:

Tel. 015 8551509

E-mail: biella.antidiscriminazioni@regione.piemonte.it

CUNEO - Nodo provinciale contro le discriminazioni

c/o Provincia di Cuneo - C.so Nizza 21, Cuneo

Il Nodo riceve su appuntamento in orario da concordare contattando i/le referenti via email o telefono:

Tel. 0171 445800 (martedì e giovedì dalle 9.00 alle 12.00)

E-mail: antidiscriminazioni@provincia.cuneo.it

NOVARA - Nodo provinciale contro le discriminazioni

c/o Provincia di Novara - Piazza Matteotti 1 (3° cortile), Novara

Il Nodo riceve su appuntamento in orario da concordare contattando i/le referenti via email o telefono:

Tel. 0321 378.273 - 378.228

E-mail: antidiscriminazioni@provincia.novara.it

TORINO - Nodo metropolitano contro le discriminazioni

c/o Città metropolitana di Torino – C.so Inghilterra 7, Torino

Il Nodo riceve su appuntamento in orario da concordare contattando i/le referenti via email o telefono:

Tel.  011 8612153 (martedì dalle 9 alle 13)

SMS o whatsApp: 349 6510627

E-mail: antidiscriminazioni@cittametropolitana.torino.it

VERCELLI - Nodo provinciale contro le discriminazioni

c/o Provincia di Vercelli - Via San Cristoforo 3, Vercelli 

Il Nodo riceve su appuntamento in orario da concordare contattando i/le referenti via email o telefono:

Tel. 0161 590287 oppure 0161 590298 (lunedì e giovedì) 

E-mail: antidiscriminazioni@provincia.vercelli.it

VERBANO CUSIO OSSOLA - Nodo provinciale contro le discriminazioni

c/o Provincia del Verbano Cusio Ossola – Viale dell’Industria 25, Verbania

Il Nodo riceve su appuntamento in orario da concordare contattando i/le referenti via email o telefono:

Tel. 0323 4950408 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13)

E-mail: antidiscriminazioni@provincia.verbania.it

Punti informativi contro le discriminazioni

Su ciascun territorio provinciale e metropolitano, i Nodi hanno attivato o stanno attivando una Rete di soggetti pubblici e privati (enti, istituzioni, organizzazioni senza scopo di lucro, rappresentanti delle parti sociali, ecc.) che si riconoscono nei principi della Legge regionale 5/2016, collaborando alle attività antidiscriminatorie. Questi soggetti, che per aderire alle Reti territoriali hanno risposto ad appositi Avvisi pubblici, possono farlo con la funzione di Punti informativi solo se rispettano i requisiti stabiliti dalle norme regionali. I Punti informativi svolgono i seguenti compiti:

  • diffusione di informazioni sul funzionamento della Rete regionale contro le discriminazioni e sui contenuti della Legge regionale 5/2016 ;
  • accoglienza, ascolto e riconoscimento di situazioni discriminatorie nell’ambito della propria attività ordinaria di contatto con persone a rischio di discriminazione ;
  • orientamento delle persone al Nodo territoriale di riferimento ed eventuale collaborazione per l’individuazione di soluzioni

Grazie ai Punti informativi, presso i quali operano persone formate sui temi delle discriminazioni, la Rete regionale contro le discriminazioni si avvicina alle persone a rischio di discriminazione favorendo la diffusione di informazioni corrette e l'emersione di situazioni discriminatorie che spesso rimangono taciute.

Chi è vittima o testimone di una discriminazione può rivolgersi direttamente al Nodo oppure a un Punto informativo per avere informazioni e per un primo orientamento. La gestione del caso e la presa in carico, tuttavia, vengono poi effettuate dal Nodo territoriale di riferimento.

Quanti sono e dove sono i Punti informativi?

L’attivazione dei Punti informativi, che avviene a seguito di un percorso formativo e tramite la sottoscrizione di un apposito Accordo con l’Ente titolare del Nodo, segue tempi differenti su ciascun territorio provinciale e metropolitano.

Ad oggi ci sono 120 Punti informativi attivi così distribuiti sul territorio regionale:

TORINO (52), ASTI (13), BIELLA (8), CUNEO (10), NOVARA (14), VERCELLI (16), VERBANO CUSIO OSSOLA (7)

Inoltre 14 Punti informativi in fase di attivazione sul territorio di ALESSANDRIA (a seguito di corso di formazione concluso il 6 giugno 2019).

La Rete potrà quindi a breve contare su un totale di 134 Punti informativi.

TERRITORIO PROVINCIALE DI ASTI (13)

  • APL Centro per l’Impiego di Asti
  • ASL AT Consultorio Familiare Asti
  • APRO Formazione Canelli
  • ASIAP Associazione Senegalo-Italiana Asti e Provincia Asti
  • ATCA Associazione Tutela e Cura Adolescenza Asti
  • CASA DI CARITA’ ARTI E MESTIERI Asti
  • CEPIM Centro Down Asti
  • CGIL Ufficio Nuovi Diritti Asti
  • CIF Consultorio Familiare "F. Baggio" Asti
  • ENAIP Piemonte – Centro di Asti
  • Associazione PETER PAN Asti
  • Associazione PIAM ONLUS Asti
  • Cooperativa sociale ANIMAZIONE VALDOCCO Asti

 

TERRITORIO PROVINCIALE DI BIELLA (8)

  • Comune di Biella
  • Consorzio IRIS di Biella
  • APL Centro per l’impiego di Biella
  • Associazione MIGR'ACTION Biella
  • ENAIP Piemonte – Centro di Biella
  • Consorzio FILO DA TESSERE Biella
  • Cooperativa sociale MARIA CECILIA Biella
  • UIL Biella e Vercelli

 

TERRITORIO PROVINCIALE DI CUNEO (10)

  • APL Centro per l’impiego di Fossano
  • APL Centro per l’impiego di Mondovì
  • Consorzio per i Servizi Socio Assistenziali Valli Grana e Maira Dronero
  • Consorzio MONVISO SOLIDALE Fossano e Savigliano
  • CGIL Cuneo
  • CISL Cuneo
  • CONFINDUSTRIA Cuneo
  • ARCA/CENTRO MIGRANTI Cuneo
  • APRO Formazione Alba
  • ENAIP Piemonte – Centro di Cuneo

 

TERRITORIO PROVINCIALE DI NOVARA (14)

  • Comune di Novara
  • Consorzio C.I.S.AS. Castelletto Sopra Ticino
  • APL Centro per l’impiego di Novara
  • APL Centro per l’impiego di Borgomanero
  • Istituto Tecnico Industriale "G. OMAR" Novara
  • Associazione MOBADARA Novara
  • Associazione LIBERAZIONE E SPERANZA Novara
  • Associazione MAMRE Borgomanero
  • Associazione NOI COME VOI Galliate
  • Associazione ALBATROS Novara
  • Cooperativa FRUTTETO A Novara
  • ENAIP Piemonte – sede di Borgomanero
  • ENAIP Piemonte – sede di Novara
  • UIL Novara

 

TERRITORIO METROPOLITANO DI TORINO (52)

  • Città di Moncalieri
  • Città di Nichelino
  • ATC - Agenzia Territoriale per la Casa del Piemonte Centrale
  • APL - Centro per l’Impiego di Chieri
  • APL - Centro per l’Impiego di Chivasso
  • APL - Centro per l’Impiego di Ciriè
  • APL - Centro per l’Impiego di Ivrea
  • APL - Centro per l’Impiego di Moncalieri
  • APL - Centro per l’Impiego di Orbassano
  • APL - Centro per l’Impiego di Pinerolo
  • APL - Centro per l’Impiego di Rivoli
  • APL - Centro per l’Impiego di Settimo Torinese
  • APL - Centro per l’Impiego di Susa
  • APL - Centro per l’Impiego di Torino Nord
  • APL - Centro per l’Impiego di Torino Sud
  • APL - Centro per l’Impiego di Venaria
  • CISS 38 Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio Assistenziali Cuorgnè
  • URP Città metropolitana di Torino
  • ACLI Torino sede di Torino
  • ACLI Torino sede di Chivasso
  • ALMATERRA Centro Interculturale delle Donne Alma Mater Torino
  • AMMI Associazione Multietnica Mediatori Interculturali Torino
  • ANGI Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese Torino
  • ARTICOLO 10 Onlus Torino
  • ASAI Associazione Salesiana Animazione Interculturale Torino
  • BALON MUNDIAL Torino
  • CENTROCAMPO Torino
  • CPD Consulta per le Persone in Difficoltà Torino
  • I ROM PER IL FUTURO Torino
  • KARMADONNE Carmagnola
  • PROGETTO SPORT DI BORGATA Torino
  • UNICORNO STYLE Torino
  • CGIL Torino - Sede di Torino
  • CGIL Torino - Sede di Ivrea
  • UGL Piemonte - Torino
  • CASA DI CARITA’ ARTI E MESTIERI - Centro di Giaveno
  • CASA DI CARITA’ ARTI E MESTIERI - Centro di Grugliasco
  • CASA DI CARITA’ ARTI E MESTIERI - Centro di Torino
  • CFIQ Consorzio per la Formazione, l’Innovazione e la Qualità - Pinerolo
  • ENAIP Piemonte - Centro di Grugliasco
  • ENAIP Piemonte - Centro di Nichelino
  • ENAIP Piemonte - Centro di Rivoli
  • ENAIP Piemonte - Centro di Torino
  • ENGIM Piemonte - Centro di Chieri
  • ENGIM Piemonte - Centro di Torino
  • ISTITUTI RIUNITI SALOTTO E FIORITO Rivoli
  • SCUOLE TECNICHE SAN CARLO Torino
  • CSDA – Cooperativa Sociale di Assistenza Avigliana
  • TERZO TEMPO Torino
  • PROGETTO TENDA Torino
  • DIACONIA VALDESE Luserna San Giovanni
  • DIACONIA VALDESE Torino

 

TERRITORIO PROVINCIALE DI VERCELLI (16)

  • APL Centro per l’impiego di Borgosesia
  • APL Centro per l’impiego di Vercelli
  • UEPE Vercelli
  • CGIL Vercelli Valsesia
  • UIL Biella e Vercelli
  • Associazione EUFEMIA Varallo
  • Associazione SANT'EUSEBIO Vercelli
  • Associazione DODICI DICEMBRE Vercelli
  • Associazione ARCIGAY Rainbow Vercelli
  • ANFAS Vercelli
  • CTV Centro Territoriale Volontariato Vercelli
  • ENAIP Piemonte – sede di Borgosesia
  • FORMATER Vercelli
  • COVERFOP Vercelli
  • CERSEO Centro Europeo di Ricerca e Sviluppo per l’Est e per l’Ovest Vercelli
  • Cooperativa EGERIA Vercelli

 

TERRITORIO PROVINCIALE DEL VERBANO CUSIO OSSOLA (7)

  • APL Centro per l’impiego di Omegna (e sedi decentrate di Domodossola e Verbania)
  • ASL VCO sedi di Omegna e Verbania
  • Associazione ARCIGAY Nuovi Colori Verbania
  • Associazione ROMPERE LE CATENE Verbania
  • Cooperativa sociale LA BITTA Domodossola
  • ENAIP Piemonte – sede di Domodossola
  • ENAIP Piemonte – sede di Omegna