Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Centri di documentazione

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

La Regione promuove la conoscenza e la valorizzazione dei Centri di documentazione piemontesi.

I Centri di documentazione, che operano presso le istituzioni culturali o scientifiche pubbliche e private piemontesi, curano progetti ed interventi di interesse e competenza regionale.

Si occupano della:

  • raccolta
  • conservazione
  • valorizzazione

di testimonianze e materiali di ogni natura, relativi a tematiche, eventi, personalità, siti e ambiti territoriali, con il fine di:

  • preservare la loro memoria;
  • rilevare il loro valore, la loro ricaduta e il loro impatto sulla società.

La Regione promuove:

  • l’adesione dei Centri di documentazione alla rete documentale regionale o la collaborazione con la rete stessa;
  • la costituzione e il mantenimento di Centri di documentazione che valorizzano le testimonianze e il materiale d’archivio relativi al secondo conflitto mondiale e alla Resistenza in Piemonte, attraverso la rete tematica regionale denominata Rete digitale integrata dei Luoghi della Resistenza e della Guerra. 
  • lo sviluppo del Centro di documentazione della Benedicta - Parco della Pace (istituito con Legge regionale n. 1 del 2006), anche in quanto capofila del progetto di rete digitale integrata dei centri di documentazione sulla Guerra, Resistenza e Storia del Novecento, presenti sul territorio regionale, che affiancherà le comunità locali nel preservare e valorizzare in primo luogo la memoria dei luoghi simbolo della lotta di liberazione in Piemonte.

In base all'art. 32 del Regolamento regionale n. 11 del 05/10/2021 "Disciplina delle biblioteche, delle reti e dei sistemi bibliotecari", i  sistemi bibliotecari possono farsi carico di promuovere reti documentali al loro interno o sostenere proposte formulate dai centri di documentazione sul proprio territorio. Inoltre con iniziative autonome dei soggetti partecipanti, su base regionale, possono essere costituite e consolidate da specifici accordi reti tematiche afferenti ad argomenti di parti­colare rilevanza storico-sociale, come appunto quello della Guerra e Resistenza previsto dall'art. 24.4. della Legge regionale n. 11/2018.

Allegati

rete_digitale_integrata_del_900.pdf
File pdf - 27.22 KB

Contatti

Riferimento
Massimo Carcione
Indirizzo
Via Bertola, 34 10122 Torino TO
Telefono
0114323168
Email
massimo.carcione@regione.piemonte.it
PEC
culturcom@cert.regione.piemonte.it