Tipologia di contenuto
Progetto

Rete integrata dei luoghi della Resistenza e della guerra

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

La rete tematica regionale valorizza la memoria e il patrimonio immateriale dei più significativi luoghi della seconda guerra mondiale e della Resistenza in Piemonte.

La rete fa parte dell'Ecosistema digitale dei beni culturali (Legge Regionale n. 11 del 2018 art. 24 comma 2).

La sua finalità è far conoscere ai cittadini i materiali dei centri di documentazione dedicati a questi temi, anche con modalità e tecnologie digitali innovative, per favorire la ricerca storica e la divulgazione.

La Regione promuove la costituzione e il mantenimento di appositi centri di documentazione che valorizzano le testimonianze e il materiale d'archivio relativi al secondo conflitto mondiale ed alla Resistenza in Piemonte (Legge Regionale n. 11 del 2018 art. 24 comma 4) sviluppando forme di coordinamento con gli istituti storici della Resistenza del Piemonte (Legge Regionale n. 28 del 1980). 

La Regione sostiene inoltre l'adesione o la collaborazione dei centri di documentazione con la rete documentale regionale, mettendo a disposizione le proprie competenze tecniche di coordinamento e i necessari supporti, reti integrate e strumenti tecnologici. Il progetto sarà sviluppato in collaborazione con il Polo del '900 e con le piattaforme digitali 9centRo e Giornali del Piemonte.

Il 28 marzo 2023 presso il Consiglio Regionale del Piemonte è stato firmato il protocollo d'intesa tra lo stesso Consiglio, la Giunta, la Fondazione Polo del '900 e i primi 4 Luoghi della Memoria (Benedicta, Fondotoce, Colle del Lys e Paraloup) già legati alla Regione da leggi istitutive, convenzioni o protocolli pluriennali; il protocollo è aperto all'adesione di altre istituzioni culturali e le relative attività comuni saranno coordinato da una Cabina di regia operante presso il Polo del 900. 

Per l'attività di coordinamento della Cabina di regia il Polo del 900 riceve dalla Giunta una quota annuale di finanziamento;  analogo importo complessivo viene già garantito annualmente dal Consiglio ai luoghi della Memoria attraverso specifici protocolli. Le altre attività si basano sulla collaborazione tra i partner e l'acquisizione di finanziamenti esterni (nazionali, europei, ecc), come è già avvenuto in precedenza con i progetti Alcotra "Memoria delle Alpi" e Pitem Pa.C.E. - Tavolo tematico Resistenze.

La rete è stata anche riconosciuta dal Consiglio d'Europa con riferimento alla Convenzione europea di Faro 2005 ed inserita come realtà interregionale di comunità patrimoniali "Memorie della Guerra" nel portale nazionale Faro Italia Platform; partecipa inoltre al portale europeo transfrontaliero Atlas Alpi latine, realizzato dal progetto Alcotra PITEM PaCE.

 

Durata progetto

Il progetto ha durata triennale rinnovabile.

Budget

Per la Cabina di regia il Polo del 900 riceve dalla Giunta una quota annuale di euro 45.000.

Contatti

Riferimento
Massimo Carcione
Indirizzo
Piazza Piemonte,1 - 10127 Torino TO
Telefono
0114323168
Email
massimo.carcione@regione.piemonte.it
PEC
culturcom@cert.regione.piemonte.it