Tipologia di contenuto
Scheda informativa

La consultazione VAS

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Come garantire la sostenibilità delle misure del PrMoP e del PrLog

Il processo di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) è un obbligo normativo e rappresenta un'opportunità per i piani di settore attuativi del Piano Regionale della Mobilità e dei Trasporti (PRMT), affinché il loro sviluppo avvenga in modo integrato alla dimensione ambientale e le scelte siano orientate verso lo scenario preferibile dal punto di vista ambientale, economico e sociale.

Il Piano regionale per la Mobilità delle Persone (PrMoP) e il Piano regionale della Logistica (PrLog) attuano il PRMT definendo le politiche di medio termine (orizzonte 2030) funzionali al raggiungimento dei suoi obiettivi. Parte integrante e sottoinsieme dei due piani è il Piano Regionale della Mobilità Ciclistica (PRMC), previsto dalla legge n.2/2018

La Giunta regionale con la deliberazione n. 5-620 del 3 dicembre 2019 ha disegnato un percorso di tipo partecipato per la contestuale costruzione della proposta dei due piani e del Rapporto Ambientale per la VAS finalizzata al coordinamento, all’integrazione e alla reciproca convergenza dei due processi, nel rispetto della loro autonomia.

Il Settore Pianificazione e Programmazione trasporti e infrastrutture della Direzione regionale Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Protezione Civile, Trasporti e Logistica, in qualità di Autorità proponente, d’intesa con l'Autorità competente individuata nel Settore Valutazioni ambientali e procedure integrate della Direzione regionale Ambiente, Energia e Territorio, avvia la consultazione sul Documento Tecnico Preliminare (D.lgs n.152/2006, art.13, c.1 e D.G.R. n.12-8931 del 9 giugno 2008). 

Il Documento Tecnico Preliminare descrive il PrMoP e il PrLog, fornisce le informazioni utili alla verifica degli impatti significativi sull'ambiente generati dalla loro attuazione e si conclude con la definizione della portata e del livello di dettaglio dei dati da includere nel Rapporto Ambientale.

I soggetti competenti in materia ambientale (SCMA) sono invitati a formulare e inviare il contributo di competenza entro il 28 ottobre 2020 ai seguenti indirizzi di posta elettronica:
piani.trasporti@cert.regione.piemonte.it
valutazioni.ambientali@regione.piemonte.it