Tipologia di contenuto
Scheda informativa

I piani di settore - PrMoP e PrLog

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Come si attua il Piano Regionale della Mobilità e dei Trasporti

In attuazione del Piano Regionale della Mobilità e dei Trasporti (PRMT - Paragrafo 5.1, punto [2]), la Giunta regionale ha approvato, con deliberazione n. 13 –7238 del 20 luglio 2018, gli Indirizzi per i piani di settore. Il documento individua i piani regionali di settore da redigere, fornisce gli indirizzi per lo sviluppo dei loro contenuti e definisce il termine per la loro approvazione.

I piani di settore, che completano il (PRMT) e definiscono le politiche di medio termine funzionali al raggiungimento dei suoi obiettivi, sono il Piano regionale per la Mobilità delle Persone (PrMoP) e il Piano regionale della Logistica (PrLog). La loro durata è decennale e l’orizzonte finale di riferimento è il 2030. Sottoinsieme e parte integrante del PrMoP e del PrLog è il Piano Regionale della Mobilità Ciclistica (PRMC) previsto a livello nazionale dalla legge n.2/2018 (recante disposizioni per lo sviluppo della mobilità in bicicletta).

Per la redazione del PrMoP e del PrLog la Giunta regionale, con deliberazione n. 5-620 del 3 dicembre 2019, ha disegnato un percorso di tipo partecipato che consenta la contestuale costruzione della proposta dei due piani e del Rapporto Ambientale per la Valutazione Ambientale Strategica (VAS) finalizzata al coordinamento, all’integrazione e alla reciproca convergenza dei due processi, nel rispetto della loro autonomia.

Il Comunicato pubblicato sul BUR n.32 S1 del 6 agosto 2020 attiva il processo di partecipazione e coinvolge i soggetti competenti (Enti, istituti di ricerca, associazioni...) interessati a partecipare alla discussione in un’ottica multi-settoriale e di corresponsabilità per migliorare la conoscenza su temi così complessi.
Consulta la documentazione presente nella scheda informativa “Il processo partecipato

Contestualmente si avvia la fase di consultazione della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) che coinvolge i Soggetti con Competenza Ambientale e consente di integrare gli aspetti di carattere ambientale nella previsione degli effetti derivanti dalle misure di piano e garantirne la sostenibilità.
Consulta la documentazione presente nella scheda informativa “La consultazione VAS