Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Il sistema di certificazione delle competenze

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

l cittadino apprende in ogni situazione durante tutta la vita e ha il diritto di vedere riconosciuto ciò che ha appreso. Quali sono le procedure e i soggetti abilitati al rilascio degli attestati?

Da tempo l’Europa chiede di realizzare sistemi nazionali per la certificazione delle competenze comunque acquisite.

Noi apprendiamo durante tutta la nostra vita: tra i banchi di scuola, sul luogo di lavoro e nel tempo libero.

Ciò che abbiamo imparato può trovare corrispondenza in una o più “competenze”.

Le competenze possono essere certificate, cioè “messe sulla carta” o meglio su un “Certificato”.

L’apprendimento avviene in ogni luogo ed è distinto come segue:

  • Apprendimento formale: vi rientrano i percorsi di apprendimento che rilasciano una certificazione riconosciuta (es. corsi di formazione professionale, Scuola, Università) ;

  • Apprendimento non formale: sono i contesti con scopo formativo che non rientrano nelle istituzioni formali (es. servizio civile, privato sociale) ;

  • Apprendimento informale: è l’apprendimento nel corso della vita quotidiana e delle interazioni che ne derivano (es. vita lavorativa, familiare e sociale).

A seconda dell’ambito in cui si svolge l’apprendimento, vi sono differenti indicazioni operative relative a:

  • certificazione dell’apprendimento formale

  • certificazione dell’apprendimento in ambito non formale e informale.