Agevolazioni per le imprese dell'industria, dell'artigianato, del commercio e dei servizi

Questa pagina fornisce un quadro riassuntivo delle diverse tipologie di misure agevolative - contributi a fondo perduto, finanziamenti, garanzie etc - previste dalla Regione Piemonte e alcune tra le più significative programmate dallo Stato, in favore di imprese e liberi professionisti.

Tutti i bandi regionali sono disponibili alla pagina dedicata del sito, consultabile tra l'altro per categoria di destinatari e stato della procedura.

Agevolazioni attualmente aperte a livello regionale, o di prossima apertura 

Sviluppo delle imprese

Dalla ricerca al mercato: sostegno a progetti finalizzati alla valorizzazione dei risultati di attività di RSI L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto a supporto di un progetto aziendale finalizzato a portare sul mercato i risultati di un progetto di ricerca, sviluppo e innovazione conclusosi nell’arco dei 24 mesi precedenti la presentazione della domanda, che si configuri come di significativo rilievo innovativo per l'azienda proponente o per il mercato di riferimento

Consolidamento patrimoniale e crescita delle start up innovative La misura prevede l'erogazione di contributi a fondo perduto alle start up innovative, finalizzati alla realizzazione di progetti di sviluppo contenuti in business plan della durata massima di 24 mesi, a condizione che il beneficiario effettui un’operazione di rafforzamento patrimoniale funzionale alla realizzazione dello stesso progetto,  di ammontare almeno pari al contributo pubblico richiesto. Le risorse apportate da investitori esterni devono essere almeno pari al 50% del valore dell’operazione di rafforzamento patrimoniale

Sostegno alla prima crescita delle start up innovative La misura supporta le start up innovative tramite l’erogazione di un contributo a fondo perduto per la realizzazione di business plan riferiti a progetti coerenti con la S3 regionale (potendo al riguardo prevedere, in via non esclusiva, anche attività di RSI), da realizzarsi nell’arco di 18 mesi. Per la realizzazione del business plan la start up potrà reperire o meno risorse anche presso investitori esterni.

Misura di attrazione e sostegno della propensione agli investimenti nel territorio piemontese, articolata in due bandi: Bando A destinato a incentivare gli investimenti da parte di imprese non ancora attive in Piemonte, attrarre imprese piemontesi che hanno delocalizzato la produzione all’estero ma che intendano reinsediarsi nel territorio regionale, consolidare e radicare le imprese già presenti attraverso il supporto ad un nuovo investimento funzionalmente diverso da quello esistente, incentivare interventi di riqualificazione dei siti produttivi dismessi; Bando B destinato a sostenere, limitatamente alle sole PMI, l’incremento occupazionale determinato dai progetti finanziati dalla Bando A

Finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto per progetti di Digitalizzazione ed efficientamento produttivo delle imprese La misura sostiene programmi organici di investimento attuati da PMI, piccole imprese a media capitalizzazione e imprese a media capitalizzazione, che mirino a innovare il processo produttivo con il fine di: realizzare prodotti maggiormente sostenibili; rendere il processo produttivo più efficiente, anche dal punto di vista energetico, ambientale, dell’utilizzo delle risorse ed in termini di sicurezza. Per le PMI l’agevolazione consiste per in un finanziamento agevolato combinato con sovvenzione; per le piccole imprese a media capitalizzazione e imprese a media capitalizzazione è previsto unicamente il finanziamento agevolato

Interventi integrati per l'acquisizione di aziende in crisi, di impianti produttivi chiusi o a rischio di chiusura. Contributi a fondo perduto concessi a imprese di qualsiasi dimensione per sostenere gli investimenti finalizzati a rilevare aziende o rami di aziende localizzate in Piemonte, che si trovino in situazioni di crisi conclamata, a rischio di definitiva chiusura o già chiusi per cessazione dell’attività o dell’impresa, nonché a realizzare interventi che prevedano l’affitto di aziende o rami d’azienda con le caratteristiche sopra indicate. 

SkillsXS3 La misura prevede l'erogazione di contributi a fondo perduto per il co-finanziamento di specifici progetti di sviluppo aziendale e di percorsi formativi ad essi collegati, finalizzati a rafforzare le capacità/competenze interne delle PMI piemontesi, in corrispondenza dello sviluppo e/o dell’integrazione di tecnologie e soluzioni innovative

Garanzie e voucher confidii La misura prevede uno strumento finanziario combinato denominato "Fondo rischi Confidi e voucher finanziamenti”, attraverso il quale si intende sostenere l’accesso al credito per le PMI piemontesi in particolare mediante l’incentivo al rilascio di garanzie da parte dei confidi e la riduzione degli oneri finanziari correlati alla garanzia e al rimborso del finanziamento.

Contratto di sviluppo Questo strumento agevolativo, previsto a livello nazionale per il sostegno di programmi di sviluppo di grandi dimensioni, può trovare attuazione con il coinvolgimento della Regione, anche nell'ambito di Accordi di programma per iniziative di rilevante e significativo impatto sulla competitività del sistema produttivo dei territori. Nel caso di programmi di grandi dimensioni e con una particolare rilevanza strategica si prevede inoltre la procedura dell’Accordo di Sviluppo, che offre una corsia preferenziale per l'accesso alle risorse e una riduzione dei tempi procedimentali. Le agevolazioni concesse, anche in combinazione tra loro, consistono in finanziamenti agevolati e diversi tipi di contributi. Informazioni sul sito di Invitalia 

Fondo di Garanzia – Sezione Piemonte Per alcune tipologie di intervento le risorse della Sezione Speciale Regione Piemonte concorrono all'erogazione delle garanzie previste dal Fondo centrale di Garanzia, concesse in relazione ad operazioni riferite alla sede principale o a una unità locale del soggetto beneficiario situate nel territorio della Regione. Le garanzie possono riguardare finanziamenti necessari per investimenti o per esigenze relative al capitale circolante del soggetto beneficiario 

Riduzione dell’aliquota IRAP a favore delle imprese di nuova costituzione e di quelle che trasferiscono l’insediamento produttivo nel territorio della Regione L’aliquota IRAP è ridotta dello 0,92% per i soggetti in possesso dei requisiti previsti. L'agevolazione è applicabile a decorrere dal periodo di imposta in corso al 1° gennaio 2020, per cinque periodi di imposta complessivi a decorrere da quello di costituzione o di trasferimento dell’insediamento produttivo nel territorio piemontese

Deduzione dall’imponibile dell’IRAP per l’incremento e la stabilizzazione dei rapporti di lavoro concessa, per il periodo d'imposta 2020 e per i quattro successivi, ai soggetti passivi che applicano l'aliquota ordinaria e che alla chiusura del singolo periodo d'imposta presentano, rispetto al periodo d'imposta precedente, un incremento almeno pari a un'unità lavorativa

 

Ambiente

Agevolazioni previste per imprese di qualsiasi dimensione per la realizzazione di progetti finalizzati all'efficientamento energetico delle attività connesse ai cicli di produzione nonché degli edifici ed a ridurre le emissioni di CO2, anche attraverso l'installazione di impianti a fonti rinnovabili per la produzione di energia termica ed elettrica. Le agevolazioni previste consistono in finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto. 

Lavoro e formazione professionale

Servizi di consulenza e tutoraggio finalizzati allo sviluppo e al rilancio delle piccole e medie imprese in situazione di pre-crisi, crisi reversibile o a rischio di difficoltà - Sviluppo impresa Piemonte I servizi sono forniti dai soggetti attuatori iscritti nell’elenco di soggetti specializzati nel coordinamento e nella realizzazione di servizi a sostegno dello sviluppo e del rilancio delle imprese PMI sul territorio piemontese

Contributi per i datori di lavoro finalizzati a incentivare l’inserimento in tirocinio, l’assunzione e il consolidamento dei rapporti di lavoro delle persone con le caratteristiche di disabilità descritte all’articolo 1 della legge 68/99, disoccupate o inoccupate e iscritte agli elenchi del collocamento mirato della Regione Piemonte, o occupate nel territorio della Regione Piemonte secondo la normativa sul collocamento mirato. Il bando prevede in particolare: incentivi per l’inserimento e il mantenimento lavorativo; rimborso per l’attivazione di tirocini; servizi di consulenza; contributi per l’acquisto di ausili e accomodamenti. Informazioni sul sito Contributo fondo regionale disabili

Interventi per la nascita e lo sviluppo di creazione d’impresa  La misura è rivolta a imprese individuali, società di persone, società di capitali comprese le società a responsabilità limitata semplificata, a conduzione o a prevalente partecipazione da parte delle tipologie di soggetti previste dal bando, nonché a lavoratori autonomi rientranti nella definizione di beneficiari prevista dal bando. L'agevolazione consiste nella concessione di finanziamenti a tasso agevolato finalizzati alla realizzazione di investimenti materiali ed immateriali necessari per l’esercizio dell’attività, e di garanzie accessorie ai finanziamenti

Interventi per lo sviluppo e la promozione della cooperazione La misura contempla la concessione di: contributi a fondo perduto per spese di avvio a favore di società cooperative di nuova costituzione; per spese e/o consulenze e costi esterni di formazione professionale e manageriale dei soci a favore di tutte le società cooperative; per l’aumento di capitale sociale finalizzato alla realizzazioni di investimenti. Prevede inoltre la concessione di finanziamenti a tasso agevolato per l’aumento di capitale sociale finalizzato alla realizzazione di investimenti

Imprese culturali

Aiuti a sale cinematografiche Contributi a fondo perduto per a) riattivazione sale chiuse o dismesse; b) realizzazione di nuove sale per l'esercizio cinematografico; c) trasformazione delle sale o multisala esistenti finalizzata all'aumento del numero degli schermi; d) ristrutturazione ed adeguamento strutturale e tecnologico delle sale cinematografiche; installazione, ristrutturazione, rinnovo di impianti, apparecchiature, arredi e servizi complementari alle sale cinematografiche

Agevolazioni attualmente aperte a livello nazionale, o di prossima apertura

Misure di competenza del Ministero delle Imprese e del Made in Italy

Transizione 5.0 Credito d'imposta per imprese di qualsiasi dimensione, settore di attività e localizzazione, che agevolerà gli investimenti in beni materiali e immateriali, purché si raggiunga una riduzione dei consumi energetici dell'unità produttiva pari almeno al 3% (o al 5% se calcolata sul processo interessato dall'investimento). Saranno ammessi anche investimenti in nuovi beni strumentali necessari all'autoproduzione di energia da fonti rinnovabili e spese per la formazione del personale dipendente finalizzate all'acquisizione o al consolidamento di competenze nelle tecnologie per la transizione digitale ed energetica dei processi produttivi. 

Fondo Green Transition gestito da CDP Venture Capital SGR con fondi PNRR. Investimenti di venture capital in start-up (non necessariamente start up innovative) con elevato potenziale di sviluppo, con particolare riguardo verso le PMI delle filiere della transizione ecologica e le PMI che realizzano progetti innovativi; le opportunità di investimento devono riguardare il settore delle tecnologie verdi, e nello specifico gli ambiti dell’utilizzo di fonti di energia rinnovabile, dell’economia circolare, della mobilità sostenibile, dell’efficienza energetica, della gestione dei rifiuti e dello stoccaggio di energia, ovvero altri ambiti della transizione ecologica

Fondo Fondo Digital Transition gestito da CDP Venture Capital SGR con fondi PNRR. Investimenti di venture capital in start up (non necessariamente start up innovative) con elevato potenziale di sviluppo, con particolare riguardo verso le PMI delle filiere della transizione digitale e che realizzano progetti innovativi; le opportunità di investimento devono riguardare la transizione digitale delle filiere, in particolare negli ambiti dell’intelligenza artificiale, del cloud, dell’assistenza sanitaria, dell’Industria 4.0, della cybersicurezza, del fintech e blockchain, ovvero in altri ambiti della transizione digitale

Agevolazioni finanziarie e contributi a fondo perduto a sostegno degli investimenti industriali finalizzati alla realizzazione di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione per la transizione ecologica e circolare coerenti con gli ambiti di intervento del Green new deal italiano

Fondo di garanzia Informazioni sul sito del Fondo

Fondo di garanzia Sezione Speciale Turismo a valere sui fondi del PNRR: garanzie rilasciate per interventi di riqualificazione energetica e innovazione digitale o per assicurare la continuità aziendale delle imprese del settore e garantire il fabbisogno di liquidità e gli investimenti

ON Oltre Nuove imprese a tasso zero: finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti di micro e piccole imprese - costituite entro i 5 anni precedenti - composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne di tutte le età. Informazioni sul sito Invitalia

Contratti di sviluppo - sportelli agevolativi dedicati: 1) ai programmi di sviluppo industriale e ai programmi di sviluppo per la tutela ambientale; 2) ai programmi di sviluppo di attività turistiche. Informazioni sul sito Invitalia

Contratti di sviluppo - sportello semiconduttori: dedicato al supporto dei progetti che contribuiscono allo sviluppo dell’industria nazionale dei semiconduttori nelle diverse fasi che ne compongono il processo di produzione, o alla crescita e sviluppo tecnologico delle imprese appartenenti alla catena di approvvigionamento dei semiconduttori, o ad entrambi gli obiettivi

Contratti di sviluppo, concernenti il settore della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli. Informazioni sul sito Invitalia

Contratti di sviluppo a sostegno della transizione verde, della ricerca e dello sviluppo nel settore automotive Informazioni sul sito Invitalia

Contratti di sviluppo finalizzati allo sviluppo di una leadership internazionale, industriale e di ricerca e sviluppo nel campo degli autobus elettrici, a valere sul PNRR. Informazioni sul sito di Invitalia

Incentivi a programmi di investimento nella filiera degli autobus elettrici, con spese ammissibili comprese tra 1 e 20 milioni di euro (intervento complementare a quello - destinato a programmi di dimensioni maggiori - erogato tramite lo strumento dei Contratti di sviluppo a supporto dello sviluppo di una leadership internazionale nel campo dei bus elettrici)

Fondo salvaguardia imprese Informazioni sul sito di Invitalia

Beni strumentali "Nuova Sabatini" Contributo in conto impianti concesso a fronte di un finanziamento ottenuto dall'impresa per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo, hardware, software e tecnologie digitali; contributo maggiorato nel caso di investimenti effettuati nell'ambito di programmi finalizzati a migliorare l’ecosostenibilità dei prodotti e dei processi produttivi ("Nuova Sabatini Green")

Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali come modificato dall'art. 1 comma 44 della legge di bilancio 2022 e dal DL 50/2022 , anche con risorse a valere sul PNRR

Credito d’imposta Formazione 4.0 , anche con risorse a valere sul PNRR

Credito di imposta semiconduttori destinato alle imprese residenti nel territorio dello Stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, che effettuano investimenti in progetti di ricerca e sviluppo relativi al settore dei semiconduttori. Questo credito, previsto dall'art. 5 del Decreto legge 10 agosto 2023, n. 104 Disposizioni urgenti a tutela degli utenti, in materia di attività economiche e finanziarie e investimenti strategici  è alternativo a quello previsto dall'articolo 1, comma 200, della legge 27 dicembre 2019, n. 160

Credito d’imposta ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica, design e ideazione estetica come modificato dall'art. 1 comma 45 della legge di bilancio 2022  e dal DL 50/2022, anche con risorse a valere sul PNRR

Credito d’imposta per le spese di consulenza relative alla quotazione delle PMI 

Digital Transformation  Informazioni sul sito di Invitalia

Progetti di ricerca e sviluppo per l’economia circolare Informazioni sul sito di Invitalia

Patent box Informazioni sul sito dell'Agenzia delle Entrate 

Sostegno alle startup innovative: Smart & Start Italia, anche con risorse - in particolare per le imprese femminili o per persone fisiche che intendono costituire imprese femminili - a valere sul PNRR. Informazioni sul sito di Invitalia

Finanziamenti agevolati a tasso zero a piccole e medie imprese e professionisti vittime di mancati pagamenti

Agevolazioni per le imprese già confiscate o sequestrate alla criminalità organizzata

Agevolazioni per le imprese dell’economia sociale Informazioni sul sito di Invitalia

Nascita, sviluppo e consolidamento delle società cooperative di piccola e media dimensione (Nuova Marcora) 

Misure di competenza del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

Agevolazioni per l’apertura di sedi all’estero, per lo sviluppo dell’e-commerce, per la partecipazione a fiere internazionali, per l’inserimento di un Temporary Manager, per certificazioni e consulenze e a supporto della transizione digitale ed ecologica (Simest - Fondo 394).

Prestito Partecipativo SIMEST e Fondo di Venture Capital: acquisizione da parte di Simest di partecipazioni in controllate estere di imprese italiane o nelle imprese italiane stesse, a condizione che queste ultime utilizzino le risorse per sviluppare investimenti rivolti ad un migliore posizionamento sui mercati esteri. Per i soli investimenti diretti all'estero può intervenire anche il Fondo di Venture Capital

 

Contatti: 
A1912A - Promozione dello sviluppo economico e accesso al credito per le imprese
- Dirigente Paolo Furno
Email 
promozione.sviluppoeconomico@regione.piemonte.it