Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Equivalenze tra i corsi e valorizzazione delle figure professionali

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

Valorizzazione figure professionali

Dal 2002 la Regione Piemonte ha avviato numerose iniziative di formazione ad aggiornamento tecnico nel settore forestale. È stata la prima regione in Italia ad aver riconosciuto e normato le qualifiche professionali di Operatore e Istruttore forestale. A fianco dei corsi realizzati e destinati ad operatori pubblici e privati infatti è stato avviato un percorso di riconoscimento e valorizzazione delle professionalità nel settore forestale.

La qualificazione degli operatori, aumentando le competenze professionali, diffonde esperienze, concetti tecnici, criteri organizzativi e di gestione della sicurezza, creando presupposti per:

  • un adeguato riconoscimento dell’identità professionale
  • la crescita del livello di professionalità delle imprese
  • l’emersione del lavoro sommerso e l’incentivazione a comportamenti regolari
  • il miglioramento delle condizioni di sicurezza dei lavoratori e la conseguente riduzione degli incidenti
  • il miglioramento della sostenibilità ambientale degli interventi forestali
  • la rivitalizzazione di economie locali

Equivalenza dei corsi forestali fra le regioni dell'arco alpino italiano

I corsi professionali da operatore sono reciprocamente riconosciuti dalle Regioni Piemonte (D.D. n. 1992 del 02.08.2012 e D.D. n. 225 del 31.01.2014), Liguria (Decreto n. 4902 del 24.12.2012 e n. 1106 del 02.05.2014), Lombardia (Decreto n. 12668 del 31.12.2012) e Valle d'Aosta (P.D. n. 177 del 24.01.2014) e della Provincia Autonoma di Trento (Deliberazione n. 2255 del 19.10.2012). In questo modo le competenze acquisite dagli operatori del settore nelle diverse realtà territoriali possono essere riconosciute automaticamente dalle altre Amministrazioni, rimuovendo eventuali ostacoli burocratici alla mobilità e aumentando le opportunità lavorative attraverso la valorizzazione delle professionalità.

Successivamente sono stati fatti l’aggiornamento e l’integrazione delle equivalenze tra percorsi di formazione in ambito forestale realizzati nei territori della Provincia Autonoma di Trento, delle Regioni Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte, Veneto e delle Regioni Autonome Valle d’Aosta e Friuli Venezia Giulia (D.D. n. 2364 del 25.07.2017). Contestualmente è stata data attuazione all’Accordo interregionale sul prelievo legnoso in ambito boschivo ed è stata approvata la parificazione tra le attività formative professionali in campo forestale e la norma nazionale UNI 11660.

Tabella delle equivalenze

Tabella con parificazioni norma UNI 11660

Contatti

Riferimento
SETTORE FORESTE
Telefono
011.432.5827 / 4490
Email
formazioneforestale@regione.piemonte.it