Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Adempimenti per la produzione di latte vaccino

Rivolto a
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

Dal 1 aprile 2015 non si applica più il regime comunitario di contingentamento della produzione di latte vaccino (c.d. “quote latte”). Rimangono però alcuni vincoli ed obblighi per gli operatori del settore.

I produttori di latte vaccino sono tenuti a:

  • mantenere aggiornato il proprio fascicolo aziendale nell’Anagrafe Agricola Unica del Piemonte;
  • consegnare latte solo a primi acquirenti iscritti all’Albo nazionale dei primi acquirenti.
  • comunicare tramite il SIAN i dati mensili del latte consegnato ai primi acquirenti;
  • in caso di vendite dirette, registrare nel SIAN i quantitativi annui di latte venduto o utilizzato per la trasformazione e la relativa commercializzazione dei prodotti caseari, entro 30 giorni dalla conclusione della campagna, che decorre dal 1° luglio al 30 giugno dell’anno successivo.

I primi acquirenti sono tenuti a:

  • essere iscritti all'Albo nazionale dei primi acquirenti; la richiesta di registrazione va presentata alla Regione che ospita la sede legale della ditta;
  • dichiarare entro il 20 di ogni mese, tramite il SIAN, il quantitativo di latte crudo consegnato loro nel mese precedente da ciascun produttore, nonché il tenore di materia grassa; quest’ultimo dato dev’essere supportato da almeno due analisi mensili (una per le aziende ubicate in zona montana);  
  • consolidare le dichiarazioni dei volumi raccolti annualmente entro 30 giorni dal termine di ogni campagna, che decorre dal 1° luglio al 30 giugno dell’anno successivo; la dichiarazione annuale di consegna resa disponibile nel SIAN va stampata, sottoscritta (sia dall’acquirente che dal conferente) e conservata per almeno 3 anni unitamente alla documentazione a corredo (contabilità di magazzino, registri, documenti commerciali ed amministrativi, certificati analitici del latte, ecc.);
  • presentare tramite il SIAN la dichiarazione annuale di acquisto di latte presso fornitori di altri Paesi comunitari.

La Dir. Agricoltura, Settore Attuazione dei Programmi relativi alle Produzioni vegetali e animali gestisce l’Albo dei primi acquirenti e i rapporti con le ditte prime acquirenti, i produttori e le rispettive Organizzazioni ed Associazioni, attua quanto previsto nell'ambito dell'Organizzazione Comune di Mercato, svolge i controlli e irroga le relative sanzioni.

La Dir. Agricoltura, Settore Produzioni Agrarie e Zootecniche svolge funzioni di coordinamento generale ed indirizzo, divulgazione degli obblighi e degli adempimenti, riconoscimento e registrazione nel SIAN delle Organizzazioni dei produttori.

Contatti

Riferimento
Pierluigi Bessolo – Settore Produzioni Agrarie e Zootecniche, Dir. Agricoltura
Telefono
+390114322516
+390114324305
Email
pierluigi.bessolo@regione.piemonte.it
Riferimento
Settore Attuazione dei programmi relativi alle produzioni vegetali e animali
PEC
produz.vegetalieanimali@cert.regione.piemonte.it