Tipologia di contenuto
Normativa

Norme in materia di bonifica e irrigazione

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

La Legge regionale 9 agosto 1999, n. 21 "Norme in materia di bonifica e d'irrigazione" evidenzia che la Regione riconosce nell'attività di bonifica e d'irrigazione un mezzo permanente finalizzato allo sviluppo, alla tutela e alla valorizzazione delle produzioni agricole con particolare riguardo alla qualità, alla difesa e conservazione del suolo, alla regolazione delle acque ed alla salvaguardia dell'ambiente e delle risorse naturali; la Regione riconosce altresì nei "Consorzi di bonifica", nei "Consorzi d'irrigazione" e nei "Consorzi d'irrigazione e bonifica" l'organismo più idoneo allo svolgimento, da parte degli utenti interessati, delle attività di bonifica e delle attività d'irrigazione.

Con l'emanazione del Regolamento Regionale del 25 giugno 2007 n. 7/R sono stati definiti gli obblighi riguardanti le modalità di misurazione dei prelievi e delle restituzioni di acqua pubblica (in attuazione alla Direttiva acqua 2000/60, al d.m. del 31/07/2015 e alla L.R. 61/2000). Vengono quindi indicate le tipologie di prelievi che dovranno dotarsi di strumenti di misura, le grandezze da misurare, le modalità di raccolta e trasmissione dei dati nonché le tempistiche entro le quali i soggetti interessati dovranno adeguarsi alle nuove norme.

Atti collegati

Tipo di atto
Provvedimento interno

Tipo di atto
Provvedimento interno