Rimborsi

Rivolto a
Cittadini
Imprese e liberi professionisti

E' possibile chiedere il rimborso esclusivamente presentando domanda via posta elettronica all’indirizzo: tcr@regione.piemonte.it.

La domanda di rimborso deve:

  • indicare il motivo della richiesta (ad esempio: doppio versamento, rifiuto dell'atto richiesto da parte dell'amministrazione competente, etc.);

  • contenere tutti i dati del richiedente:

    • codice fiscale;

    • nome e cognome (ovvero denominazione o ragione sociale se si tratta di soggetto diverso da persona fisica);

    • data e luogo di nascita;

    • comune, provincia e indirizzo di residenza;

    • coordinate bancarie (codice IBAN su cui eseguire il versamento dell'importo oggetto di rimborso);

    • numero di telefono o indirizzo e-mail per eventuali contatti.

Alla domanda occorre allegare:

  • copia di scansione della ricevuta del versamento;

  • qualsiasi altro documento utile a provare i motivi della domanda (ad esempio, se si tratta di doppio versamento, sarà bene allegare, oltre alla ricevuta del versamento di cui si chiede il rimborso, anche la fotocopia della ricevuta del versamento regolare);

  • copia di scansione del tesserino venatorio (solo nel caso in cui si voglia ottenere il rimborso della tassa per l'abilitazione all'esercizio venatorio - caccia).

Si può presentare domanda di rimborso entro il terzo anno successivo a quello del pagamento o, in caso di rifiuto dell'atto sottoposto a tassa, dalla data di comunicazione del rifiuto stesso.