Riscossione coattiva

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Puoi trovare le principali informazioni relative alla riscossione coattiva e alla modalità di invio della richiesta di discarico amministrativo alla pagina https://www.regione.piemonte.it/web/temi/tributi/tassa-automobilistica-bollo-auto/tassa-automobilistica-riscossione-coattiva.

Avresti dovuto contestare l’accertamento quando hai ricevuto l’avviso di accertamento, ma collegandoti a www.sistemapiemonte.it/cms/bolloweb puoi comunque utilizzare il servizio “modello DTE – domanda di discarico di cartella o ingiunzione di pagamento”: compila il modello elettronico, allega, scansita, la documentazione necessaria o che ritieni utile per il tuo caso e manda tutto in modalità telematica.

E’ un’eventualità abbastanza improbabile: la Regione non mette in riscossione coattiva un tributo che non risulti già accertato con regolare notifica di un avviso; tuttavia, per maggiore sicurezza, puoi mandare una e-mail a settore.tributi@regione.piemonte.it e fare una richiesta di accesso agli atti, chiedendo di ricevere una copia della notifica (siccome l’avviso è dematerializzato non si possono avere copie; esiste un solo esemplare su carta: quello che viene mandato al contribuente).