Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Impianti esistenti di distribuzione carburanti

Rivolto a
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

Gli impianti esistenti di distribuzione carburanti devono essere sottoposti a collaudo per la verifica dell’idoneità tecnica dello stesso ai fini della sicurezza sanitaria e ambientale.

Il collaudo è disposto dal Comune ove è localizzato l’impianto e deve essere effettuato:

  • per gli impianti stradali per autotrazione non oltre quindici anni dalla precedente verifica

  • per gli impianti autostradali per autotrazione con cadenza diciottennale.

La ristrutturazione totale degli impianti esistenti, intesa come totale sostituzione o riposizionamento di tutte le attrezzature petrolifere, effettuata anche in momenti successivi nell’arco di tre anni, comporta l’obbligo di dotare l’impianto di infrastrutture di ricarica elettrica e di rifornimento di gas naturale liquido (GNL) o gas naturale compresso (GNC).

 

Scarica la raccolta dei pareri in materia di rete distributiva di carburanti

Contatti

Riferimento
Palmira Cutrone
Telefono
0114323503
Riferimento
Piera Gervasio
Telefono
0114323104