ASL CN1, più ecografi nei consultori e negli ambulatori

Creato il
05 Aprile 2019

L'ecografia a supporto della visita ostetrica e ginecologica. Importante passo avanti per la tutela della salute della donna

A fine febbraio è stato installato presso il Consultorio di Cuneo dell’ASL CN1 un ecografo - acquistato con il contributo della Fondazione della Cassa di risparmio di Cuneo - destinato all’esecuzione di ecografie di supporto alla visita, per le donne che accedono all’ambulatorio ginecologico. In questo modo si realizza l’obiettivo di dotare tutte le principali sedi dei consultori dell’ASL di un ecografo destinato alla cosiddetta “eco-office”.

Rosalba Giacchello è responsabile della struttura dipartimentale Ecografia Ostetrico-Ginecologica e Diagnosi Prenatale dell’ASL CN1

L’obiettivo dell’ecografia è fornire alle donne, che accedono agli ambulatori e ai consultori dell’Asl, una prestazione più precisa e accurata. L’indagine ecografica permette, infatti, di valutare meglio rispetto alla sola visita aspetti importanti sia per la donna in gravidanza come ad esempio la visualizzazione del battito cardiaco, la presentazione del feto e la quantità del liquido amniotico, sia per la donna non in gravidanza come l’esclusione di una massa a livello pelvico di origine ginecologica o il posizionamento corretto in utero della spirale

Tale indagine ecografica non sostituisce l’ecografia cosiddetta diagnostica cioè l’esame che ad esempio si esegue in gravidanza durante il secondo trimestre (cosiddetta ecografia morfologica) per valutare, nei limiti consentiti dalla tecnica, l’anatomia del feto e la sua corretta crescita o nella donna non gravida le caratteristiche di una massa pelvica. Quest’ultimo tipo di indagine ecografica richiede infatti una formazione diversa da parte dell’operatore, un più lungo tempo di esecuzione e apparecchiature più sofisticate.

L’ecografia “office” è destinata invece a migliorare lo standard della visita e a selezionare in molti casi le donne destinate a eseguire un’ecografia più approfondita.

L’utenza che si rivolge agli Ambulatori e Consultori dell’ASL CN1 è molto varia e le prestazioni eseguite riguardano tutti i settori dell’ostetricia e della ginecologia. Nel 2018 sono state erogate circa 20000 visite.