Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Iniziative di formazione e informazione rivolte alle scuole

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici

Per la scuola sono previsti percorsi formativi sui rischi sismico ed idrogeologico
finalizzati alla sensibilizzazione degli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, sui comportamenti corretti da tenere in caso di emergenza

Il Sistema di Protezione Civile pone da sempre grande attenzione al mondo della scuola che rappresenta l’interlocutore privilegiato per le attività di prevenzione, di informazione e di promozione destinate ai futuri cittadini.
La scuola di protezione civile della Regione Piemonte prevede per le classi della scuola primaria e secondaria di primo grado due percorsi formativi finalizzati alla sensibilizzazione degli studenti sui rischi del territorio in cui vivono e sui comportamenti corretti da tenere in caso di emergenza.
Gli incontri prevedono un momento iniziale di attività in aula con funzionari del Settore regionale di protezione civile che illustrano, con l’ausilio di presentazioni e filmati multimediali, il sistema e le sue componenti e i maggiori rischi che riguardano il territorio in cui è collocato il plesso scolastico, ponendo l’attenzione sugli aspetti relativi ai comportamenti corretti da assumere in caso di emergenza. In taluni casi, se c’è il coinvolgimento delle Associazioni locali di volontariato, gli incontri possono  proseguire con attività pratiche ed azioni dimostrative con il contributo dei volontari stessi.  
I due moduli, della durata di due ore circa l’uno, vertono sulle seguenti tematiche:

Modulo 1: Il  sistema di protezione civile regionale e il sistema di allertamento per rischio idrogeologico

•    L’organizzazione del sistema di Protezione Civile a livello nazionale, regionale e comunale
•    La storia, le attività della protezione civile
•    Il modello della Regione Piemonte
•    Il volontariato e le esperienze sul campo
•    I principali rischi in Italia
•    Il sistema di allertamento per rischio idrogeologico in Piemonte

Modulo 2: Il  rischio sismico

•    Il rischio sismico in Italia
•    Recenti eventi sismici in Italia  
•    Il primo soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto
•    Gli strumenti informatici nella gestione dell’emergenza terremoto

L’attività della scuola di Protezione Civile rivolta al mondo della scuola ha sviluppato nel tempo iniziative specifiche per gli allievi della scuola primaria e secondaria.
In particolare negli ultimi anni sono stati realizzati i seguenti progetti:

  • Laboratorio di Protezione Civile

Si è sperimentata in alcune scuole di Torino un’esercitazione che simulava un’evacuazione da un edificio scolastico in una situazione di incendio, riprodotta con la macchina da fumo per renderla maggiormente realistica.

I ragazzi e i docenti coinvolti hanno dovuto applicare le situazioni e i comportamenti adeguati per ”mettersi in salvo” secondo le indicazioni ricevute dagli esperti e dai volontari. Alla simulazione è seguita una fase di analisi dei comportamenti assunti con la presenza di esperti e volontari.

  • Teatro a scuola

Questo progetto è nato negli anni novanta per comunicare le tematiche di protezione civile a bambini e ragazzi della scuola dell'obbligo, con uno strumento particolare quale il teatro, che usa un linguaggio semplice e diretto, con effetti scenici accattivanti e divertenti.

Sono stati realizzati e rappresentati, in collaborazione con le compagnie teatrali “Dottor Bostik” e “Coltelleria Einstein”, 3 spettacoli rivolti rispettivamente alla scuola materna, elementare e media, replicati in oltre 300 scuole del territorio piemontese.

ESSEOESSE ovvero le disavventure di Giovanni Rischiotto (Compagnia il dottor Bostik, unoteatro rivolto alle scuole materne), spettacolo di burattini, realizzati con materiali d’uso comune assemblati fra loro, che narra la giornata-tipo di un bambino e i pericoli grandi e piccoli cui è sottoposto.

ACQUA DI PO storia del Grande Fiume (Compagnia il dottor Bostik, unoteatro rivolto alle scuole elementari). Lo spettacolo racconta la storia del fiume Po e le tematiche affrontate sono principalmente quelle del rispetto dell'ambiente e dell'ecologia che quando non vengono salvaguardate possono portare a conseguenze estreme che si rivoltano contro l'uomo stesso.

FUORI PERICOLO (Compagnia Coltelleria Einstein, rivolto alle scuole medie) descrive la storia della famiglia Rischiotto che si trova ad affrontare una serie di eventi catastrofici, dal terremoto alle fughe di gas, mettendo in atto comportamenti di tutela della propria integrità.

Questa iniziativa non è al momento finanziata dalla Regione Piemonte ma le scuole eventualmente interessate, con risorse proprie, possono mettersi direttamente in contatto con le Compagnie teatrali.

  • Diario di Protezione Civile

Il Diario di Protezione Civile è stato progettato come strumento didattico per sensibilizzare i comportamenti individuali e collettivi verso un’educazione sulla sicurezza rivolta ai bambini del secondo ciclo delle elementari. Per ogni mese viene trattato un tema diverso sulla sicurezza e sui rischi tramite illustrazioni, vignette, fumetti e giochi linguistici. Nel progetto il Settore Protezione Civile ha coinvolto insegnanti, esperti di protezione civile e un editore specializzato in pubblicazioni per l’infanzia. La distribuzione viene fatta nelle scuole che lo richiedono come strumento didattico all’interno di un percorso di protezione civile prima dell'inizio dell'anno scolastico per poterlo consegnare ai bambini il primo giorno di scuola.

  • Visite alla Sala di Protezione Civile

Su richiesta delle scuole vengono organizzate visite al Settore Protezione Civile, in cui, oltre alla presentazione delle diverse attività in tempo di pace, si mostrano alle scolaresche le sale operative dove si lavora in emergenza.

  • Incontri con i giovani del servizio civile

La scuola di protezione civile organizza incontri con i giovani che si apprestano a svolgere il servizio civile, che sono parte integrante del loro percorso formativo.

  • Alternanza scuola lavoro

Organizzazione di progetti di alternanza scuola lavoro con istituti superiori sulla comunicazione alla popolazione in emergenza e sulla diffusione delle buone pratiche di protezione civile.

 

 

 

Allegati

diario.pdf
File pdf - 2.26 MB

Contatti

Riferimento
Elena Turroni
Email
elena.turroni@regione.piemonte.it