Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Scuole dell'infanzia paritarie

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici

 La Regione Piemonte riconosce la funzione sociale e formativa svolta dalle scuole dell’infanzia paritarie, non dipendenti da enti locali territoriali operanti nel proprio territorio, purché non abbiano fine di lucro e siano aperte alla generalità dei cittadini.

Come previsto dall'art.14 della L.r 28/2007, assegna specifici contributi ai Comuni che stipulano con le scuole dell’infanzia apposite convenzioni, rispettose dell’autonomia educativa delle scuole e della libera scelta educativa dei genitori, secondo uno schema tipo approvato dalla Giunta regionale.

Per particolari situazioni e per mantenere il servizio in zone disagiate, la Regione può erogare direttamente il contributo alle scuole paritarie.

I benefici sono assegnati per ciascuna sezione costituita e funzionante con un numero minimo di 15 alunni, fatta eccezione per le scuole a sezione unica per le quali il numero minimo e di 8 alunni.

 

Contributi per concorrere al funzionamento delle scuole dell'infanzia paritarie

Anno scolastico 2018-2019

Approvazione elenchi delle istanze ammesse, ammesse con riserva ed escluse, con D.D. 726 del 28/05/2019

  • Allegato A/1: elenco istanze ammesse alla contribuzione (Comuni)
  • Allegato A/2: elenco istanze ammesse alla contribuzione (scuole paritarie)
  • Allegato B: elenco istanze ammesse con riserva alla contribuzione 
  • Allegato C: elenco istanze non ammesse alla contribuzione

Prima assegnazione con D.D 1059 del 29/07/2019 - Impegno di spesa di €. 3.850.000

  • Allegato A: quote attribuite ai Comuni
  • Allegato B: quote attribuite alle scuole dell’infanzia paritarie non convenzionate
Anno scolastico 2017-2018

Prima assegnazione con D.D 1255 del 7/11/2018 - Impegno di spesa di €. 3.748.500

Seconda assegnazione con 1480 del 14/12/2018 - Impegno di spesa di €. 3.748.500