Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Le Ipab e le competenze della Regione

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Le competenze della Regione nei confronti delle Ipab e delle Ipab privatizzate

La Regione Piemonte esercita le seguenti funzioni :

IPAB Istituzioni Pubblica Assistenza Beneficenza

  • approva le modifiche statutarie, le fusioni, la trasformazione in aziende di servizi alla persona o in persone giuridiche di diritto privato, nonché l'estinzione

  • vigila sugli organi e sull'attività amministrativa

  • può sospendere, sciogliere il consiglio di amministrazione e nominare il commissario straordinario

  • dichiara la decadenza dei membri del consiglio di amministrazione nei casi previsti  dalla legge.

Persone giuridiche di diritto privato (associazioni, fondazioni)

  • approva le modificazioni statutarie, le fusioni, l'estinzione

  • esercita il controllo pubblico (ai sensi degli articoli 23 e 25 del codice civile) sull'amministrazione delle persone giuridiche di diritto privato, che hanno ottenuto il riconoscimento in seguito alla trasformazione delle Ipab o delle aziende pubbliche di servizi alla persona.

 

Le funzioni di vigilanza e la dichiarazione di decadenza, con riferimento alle IPAB,  e le funzioni di  controllo pubblico sull'amministrazione delle persone giuridiche di diritto privato, sono svolte dalla Regione a decorrere dal 1° gennaio 2016, in seguito alla riallocazione delle funzioni secondo la legge regionale 23/2015.

Le associazioni e le fondazioni, in passato IPAB, devono essere iscritte nel registro regionale delle persone giuridiche di diritto privato.

Per quanto attiene le funzioni esercitate dalla Regione Piemonte nei confronti delle Aziende pubbliche di Servizi alla Persona, dopo la loro istituzione, si fa riferimento a quanto previsto dalla legge regionale 12/2017.

 

Funzioni delle Province

Resta delegata alle Province e alla Città metropolitana di Torino, fino alla trasformazione delle IPAB in aziende pubbliche di servizi alla persona o in persone giuridiche di diritto privato, la funzione di nomina dei membri del Consiglio di Amministrazione, quando questa sia di competenza regionale.