Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Forme di governo dei boschi

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti

La copertura e le prescrizioni per ceduo, fustaia e governo misto.

La forma di governo indica il modo in cui un bosco si rinnova. Si chiama ceduo (42% della superficie forestale regionale) il bosco formato principalmente da piante nate da ceppaia, forma di rinnovazione possibile solo per i popolamenti di latifoglie.

È detto fustaia (25% della superficie forestale regionale) il bosco in cui sono presenti per lo più piante nate da seme e/o piante affrancate, ed è caratteristico sia delle latifoglie sia delle conifere. Sono assimilati alle fustaie i cedui i cui polloni abbiano superato i 40 anni, con l’eccezione dei cedui di castagno, robinia, carpino, salice, pioppo e ontano.

L'espressione governo misto (33% della superficie forestale regionale) indica una coesistenza di due differenti tipi di governo del bosco, il ceduo nel piano dominato e la fustaia in quello dominante, e non si riferisce ad una compresenza di più specie. Il governo misto può interessare sia popolamenti unicamente di latifoglie, sia popolamenti misti di latifoglie e conifere, nei quali le conifere rappresentano la componente a fustaia.

La copertura e le forme di governo

La copertura, utile a capire se la vegetazione presente costituisce un bosco, è la proiezione della chioma a terra, con il sole a mezzogiorno (ombra delle foglie sul terreno). In mancanza delle foglie si può stimare guardando la distribuzione dei rami degli alberi contro il cielo. La copertura serve anche per classificare il bosco nelle diverse forme di governo in base alla percentuale della componente a fustaia.

Vengono riportate di seguito le coperture delle chiome per le diverse forme di governo:

  • Ceduo .- Copertura delle chiome delle piante nate da seme a affrancate < 25%
  • Fustaia – Copertura delle chiome delle piante nate da seme o affrancate > 75%
  • Governo misto – Copertura delle chiome delle piante nate da seme o affrancate > 25% e < 75%.

Nel 2016, in applicazione del regolamento forestale, è stato elaborato il documento Metodologie per valutare la copertura forestale in applicazione del Regolamento forestale regionale (allegato 1 e allegato 2).
I diversi metodi proposti sono quelli ordinariamente applicabili e capaci di dare un grado di precisione adeguato nelle attività selvicolturali, tenuto conto anche dell’onere dei rilievi. In particolare il metodo tabellare può essere adottato nella generalità dei casi, con le verifiche indicate.

Prescrizioni

In relazione alla forma di governo del bosco è necessario seguire le diverse prescrizioni:

The website encountered an unexpected error. Please try again later.