A1420B - Politiche per le pari opportunità, diritti ed inclusione, progettazione ed innovazione sociale

Settore
Struttura di appartenenza
A1400A - SANITÀ E WELFARE
Responsabile
--
PEC
famigliaediritti@cert.regione.piemonte.it
Specifica PEC
La casella PEC accetta solo comunicazioni provenienti da indirizzi Posta Elettronica Certificata
Recapiti
Indirizzo

Via Bertola 34
Torino

Telefono
011 4321459
Materie di competenza

Compete al settore, nel rispetto dell’indirizzo della Direzione regionale e in conformità con gli obiettivi fissati dagli Organi di Governo, lo svolgimento delle attività in materia di:

  • programmazione di interventi volti a favorire l’incremento dell’occupazione femminile, la conciliazione tra vita lavorativa e vita privata, le carriere delle lavoratrici e l’empowerment femminile, la diffusione della cultura di parità, nonché la prevenzione ed il contrasto a fenomeni di violenza e di discriminazione, compresi interventi di inserimento lavorativo a favore delle vittime e il coordinamento e la gestione del Centro regionale contro le discriminazioni;
  • programmazione di azioni finalizzate alla promozione delle pari opportunità per tutti anche attraverso la programmazione e gestione delle relative azioni a valere sul POR FSE;
  • supporto alla Consigliera di Parità regionale del Piemonte e alla Commissione Regionale per la realizzazione delle Pari Opportunità tra uomo e donna;
  • promozione d'iniziative di cittadinanza attiva e gestione dei beni comuni;
  • promozione e programmazione azioni riferite alla responsabilità sociale di impresa;
  • programmi e promozione di politiche per le pari opportunità e diritti di cittadinanza per le persone migranti;
  • elaborazione di documenti di programmazione finalizzati allo sviluppo di linee di intervento integrate, strutturate e coerenti con la programmazione del POR FSE nelle materie di competenza dell’area welfare finanziate con le risorse del POR stesso;
  • definizione, elaborazione e gestione dei dispositivi attuativi necessari all’attivazione della progettazione territoriale;
  • gestione amministrativa e contabile dei dispositivi attuativi e presidio della rendicontazione dei progetti finanziati, anche attraverso l’attivazione di iniziative a supporto e accompagnamento dei soggetti attuatori;
  • monitoraggio e valutazione dei progetti realizzati.