Tipologia di contenuto
Scheda informativa

La Bottega scuola: il progetto

Rivolto a
Cittadini
Imprese e liberi professionisti

ll progetto Bottega scuola, realizzato in collaborazione con le associazioni artigiane di categoria (Confartigianato Imprese Piemonte, CNA, Casartigiani Piemonte) coinvolge le imprese artigiane piemontesi in possesso del marchio "Piemonte Eccellenza Artigiana" disposte a diventare bottega scuola e ad insegnare il mestiere artigiano ai giovani con età compresa tra i 18 e i 29 anni, al momento dell’inizio del tirocinio, con obbligo scolastico assolto, disoccupati, residenti o domiciliati nella Regione Piemonte. Non è indispensabile la cittadinanza italiana. Le imprese individuate devono operare nei settori dell’Eccellenza artigiana.

L'obiettivo è garantire una metodologia di trasferimento di professionalità dall'imprenditore al giovane, applicabile da subito ai settori dell'artigianato di qualità finora riconosciuti, ma in prospettiva trasferibile a tutti i settori dell'artigianato artistico, tipico e tradizionale e favorire sbocchi occupazionali.

La gestione del progetto è affidata ad un “Soggetto gestore” cui spetta la selezione e abbinamento dei giovani con le imprese artigiane, l’organizzazione delle attività didattiche e formative, di tutoraggio, nella fase di orientamento e di tirocinio, l’erogazione delle borse lavoro ai giovani e dei compensi alle imprese, il monitoraggio in corso di tirocinio con valutazione finale, il coordinamento e la gestione in generale dell’intero progetto;

Possono partecipare al progetto in qualità di tirocinanti, tutti i giovani di entrambi i sessi, di età compresa tra i 18 e i 29 anni al momento dell’inizio del tirocinio, disoccupati, residenti o domiciliati nella Regione Piemonte. Non è indispensabile la cittadinanza italiana.

La selezione delle imprese operanti nel settore del manifatturiero e dell’alimentare in possesso del Marchio eccellenza artigiana avviene sulla base di apposito bando predisposto dalla Direzione regionale competente.

Il progetto prevede le seguenti fasi:

- FASE 1: PRELIMINARE (selezione dei giovani/abbinamento con l’impresa): prevede la selezione dei giovani interessati all’inserimento nella Bottega scuola attraverso colloqui individuali (con il giovane e eventualmente con le imprese) e il loro abbinamento alle imprese dell’Eccellenza artigiana che hanno dichiarato la propria disponibilità, tenendo prioritariamente conto delle opportunità di inserimento lavorativo dei giovani.

Spetta al soggetto gestore l’individuazione e l’abbinamento dei giovani da inserire nelle imprese artigiane (Bottega scuola), sulla base dell’elenco delle imprese approvato dalla Regione previa pubblicazione del presente bando.

- FASE 2: ORIENTAMENTO/FORMAZIONE: volta a fornire strumenti di conoscenza utili ai giovani per imparare gli elementi di base delle tecniche di lavorazione dei sei settori in cui andranno ad operare, competenze di carattere trasversali e informazioni utili per l’inserimento nel mondo lavorativo. La fase di orientamento/formazione è di durata complessiva di 116 ore. I giovane deve partecipare ad almeno il 70% delle attività previste.

- FASE 3: TIROCINIO DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO LAVORATIVO E TUTORAGGIO: della durata di sei mesi, si svolge all’interno dell’impresa (bottega scuola) in conformità della disciplina in materia di tirocini extracurriculari prevista dalla D.G.R. n. 85-6277 del 22/12/2017.

Il soggetto gestore del progetto stipula con l’impresa presso cui viene inserito il giovane apposita convenzione soggetta a imposta di bollo a carico dell’impresa ospitante, ed è tenuto ad assicurare i tirocinanti contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile verso terzi (Art.11, comma 1, D.G.R. 85/2017).

il giovane inserito nella Bottega scuola riceve, dal soggetto gestore, per il periodo di sei mesi di tirocinio formativo, una borsa lavoro mensile di Euro 450,00 per 30 ore settimanali; l'’impresa ospitante riceve, dal soggetto gestore, per il periodo di sei mesi di tirocinio formativo, un rimborso spese di Euro 300,00.

Al termine del tirocinio, il soggetto gestore deve approfondire e verificare la possibilità dell’inserimento lavorativo del giovane presso la stessa o altra impresa, fornendo al giovane e all’impresa stessa tutte le informazioni per quanto riguarda le tipologie di contratto attivabili ed eventuali agevolazioni ad esse collegate e consulenza su specifiche problematiche inerenti l'inserimento lavorativo.

- FASE 4: VALIDAZIONE DELLE COMPETENZE: Al termine del tirocinio il soggetto gestore è tenuto ad assicurare l'opportunità di accedere al servizio di individuazione e validazione delle competenze.

Nella fase di individuazione delle competenze è previsto il coinvolgimento dell’artigiano presso cui il tirocinante ha effettuato l’esperienza di Bottega scuola.

- FASE 5: MONITORAGGIO E VALUTAZIONE FINALE: Durante l’intero svolgimento del progetto  il soggetto gestore è tenuto a monitorarne l’andamento e a segnalare eventuali criticità, redigendo delle schede di valutazioni finali. n particolare la valutazione espressa dal tutor, in merito alla partecipazione dell’impresa al progetto, in caso di giudizio negativo, costituirà uno dei criteri da applicare per stilare la graduatoria delle domande pervenute e potrà costituire causa di esclusione dell’impresa stessa dalla partecipazione a ulteriori esperienze di “Bottega scuola”.

STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO

Bottega Scuola 2019-2020

Sono aperte le iscrizioni per la presentazione delle candidature delle imprese dell'Eccellenza artigiana per la partecipazione al progetto Bottega scuola 2019-2020
Scadenza per la presentazione delle domande: 03/06/2019.

Contatti

Riferimento
In riferimento al bando-Segreteria Organizzativa del "Progetto Bottega scuola"
Indirizzo
REGIONE PIEMONTE - Settore Artigianato- Via Pisano 6 - 10152 Torino
Telefono
Gina Gioiello tel. 011.4323541
Giuseppina Lizzi tel. 011.4325975
Alessandra Magnino, tel. 011.4323980
Email
artigianato.artistico@regione.piemonte.it
PEC
artigianato@cert.regione.piemonte.it
Note
Gli uffici possono essere contattati dal lunedì al venerdì, ore 9:00 - 12:30
Riferimento
Per aspetti organizzativi e gestionali del progetto Bottega scuola i soggetti interessati possono contattare: Margherita Sciolti-Ecipa Piemonte (capofila raggruppamento)
Indirizzo
www.bottegascuolapiemonte.it
Telefono
tel. 011-5187362
Email
bottegascuolapiemonte@gmail.com
Note
Orario: dal lunedì al giovedì, ore 9.00/13.00 – 14.00/18.00; venerdì ore 9.00/13.00 – 14.00/17.00