Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Percorso donna

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

L’impegno alla difesa e alla promozione della salute e del benessere psicofisico della donna deve tenere conto dell’adeguamento alla realtà socio-sanitaria e culturale.

L’incremento della presenza della donna in ambito produttivo non ha visto una contemporanea crescita di servizi tali da offrire un migliore supporto alla famiglia e ciò ha contribuito a determinare dei cambiamenti nelle scelte riproduttive: l’innalzamento dell’età media al parto, sia per le prime nascite che per le successive, delinea soprattutto una tendenza a posticipare l’inizio della vita riproduttiva.

Un altro elemento da tenere in considerazione è l'aumento dell'aspettativa di vita: superati i 50 anni particolare attenzione deve essere rivolta verso alcune patologie quali le malattie cardiovascolari, l’osteoporosi e fattori che, con la cessazione dell'attività ovarica, determinano un peggioramento della qualità della vita, come l’incontinenza urinaria, le problematiche relazionali e sessuali. All'interno del percorso sono presenti:

  • contraccezione
  • contrasto alla violenza sulle donne
  • contrasto alle mutilazioni genitali
  • interruzione volontaria di gravidanza
  • procreazione medicalmente assistita
  • salute della donna
The website encountered an unexpected error. Please try again later.