Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Continuità assistenziale

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Il Servizio di Continuità Assistenziale integra l’attività del Medico di Famiglia e del Pediatra di Libera Scelta nelle ore notturne, prefestive e festive al fine di garantire un’assistenza medica per tutto l’arco della giornata, per tutti i giorni della settimana:

  • dalle ore 10.00 del giorno prefestivo alle ore 8.00 del giorno successivo al festivo 
  • dalle 20.00 alle 8.00 di tutti i giorni feriali

Il servizio è rivolto a tutta la popolazione di ogni fascia d’età ed è assicurato a tutti gli assistiti dal Servizio Sanitario della Regione Piemonte

I medici della Continuità assistenziale sono convenzionati con il Servizio Sanitario Regionale e  assicurano tutte le prestazioni sanitarie che richiedano l’intervento o il consulto di un medico e che siano "non differibili"

La condizione di "non differibilità" riguarda problemi che richiedono l’intervento del medico e non possono essere rinviati all’orario di presa in carico del medico curante. Si tratta di una situazione diversa dalla "urgenza / emergenza", che è sempre assicurata dal servizio del 118.

Avviso di pubblicazione degli incarichi convenzionali vacanti nel Settore della Continuità Assistenziale - rilevazione al 15 febbraio 2020

La Determina dirigenziale n. 299 del 31/03/2020 "Avviso di pubblicazione degli incarichi convenzionali vacanti nel Settore della Continuità Assistenziale - rilevazione al 15 febbraio 2020" pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte (BURP) n. 15 del 9 aprile 2020.

Come presentare la domanda

Gli aspiranti devono presentare alle ASL di riferimento domanda di assegnazione a mezzo raccomandata AR, con apposizione del bollo secondo la normativa vigente, per uno o più incarichi vacanti, entro 20 giorni dalla pubblicazione.

Non saranno considerate valide le domande spedite prima del 10 aprile o oltre il termine di scadenza del 29 aprile 2020 

Allegati

DD n. 299 del 31 marzo 2020
File pdf - 198.11 KB