Tre giorni delle scuole in Protezione civile

Creato il
06 Novembre 2019

Iniziamo un percorso di conoscenza e cultura di Protezione civile

Nell'ambito delle celebrazioni della Giornata di Protezione civile, la Regione Piemonte ha organizzato presso la sede di corso Marche, 79,  a Torino tre giorni con i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado.
Il 6, 7 e 8 novembre saranno ospitati 600 studenti, suddivisi in due turni al giorno, che avranno modo di fare un percorso conoscitivo che li porterà ad avere una maggiore consapevolezza dei rischi del territorio in cui vivono, e di come farvi fronte in maniera corretta con comportamenti adeguati. L’iniziativa, attuata con Arpa Piemonte, Città metropolitana e Politecnico di Torino, si propone infatti di rendere i ragazzi più consapevoli del ruolo attivo che possono svolgere all'interno delle comunità, a partire dai piccoli gesti di ogni giorno, diffondere la cultura della Protezione civile, accrescere le loro conoscenze per la tutela dell’ambiente e del territorio.

I ragazzi potranno vedere una simulazione di un sisma con del video Magnitudo5.5, che testimonia l’esercitazione del 2016 nel Pinerolese, una sosta in sala di Crisi della Protezione civile e la visita ad alcuni mezzi del Volontariato.

I ragazzi potranno fare esperienze con il gioco di ruolo VainPaniCOC, nel quale saranno Sindaci , tecnici comunali, polizia locale che dovranno studiare le strategie per affrontare una esondazione. Il gioco proposto da Città Metropolitana di Torino è del progetto Europeo Resba, che opera nella resilienza degli sbarramenti.

Altro momento formativo è con Mi Lego al Territorio del team studentesco del Politecnico di Torino che, sensibilizzazione gli studenti della scuola secondaria di primo grado con diverse attività in questo caso legate al rischio idrogeologico. Il modello LEGO costruito con circa 12.000 pezzi riproduce un bacino idrogeologico e fenomeni alluvionali, i ragazzi possono interagire aggiungendo elementi di prevenzione, prima, durante e dopo una alluvione.