Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Piano regionale per la programmazione delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi 2015-2019

Rivolto a
Cittadini

In Piemonte gli incendi boschivi sono, da sempre, un grave problema e costituiscono, ancora oggi, una delle principali cause di degrado delle foreste.

La Pianificazione antincendi boschivi è uno dei compiti che la normativa nazionale “Legge quadro in materia di incendi boschivi” 21 novembre 2000 n. 353, assegna alle Regioni.

Tale attività ha interessato ininterrottamente la Regione Piemonte  a partire dalla seconda metà degli anni ‘70 con l’emanazione della normativa nazionale n. 47/75, poi superata dalla L. 353/2000.

La rapida e costante evoluzione tecnico operativa, che caratterizza la materia, pone inevitabili limiti di validità temporale alla pianificazione stessa, e pertanto la revisione  programmata si rende periodicamente necessaria.

Il Piano (costituito da un documento principale e un documento di allegati) descrive i processi tecnici, organizzativi ed amministrativi necessari alla protezione del territorio forestale dagli incendi.

Esso contiene:

-       Analisi delle caratteristiche del territorio piemontese (patrimonio forestale);

-       Analisi degli incendi boschivi in Piemonte: zonizzazione del rischio e definizione delle aree di base con riferimento alle classi di rischio;

-       Sistema di previsione incendi e azioni di prevenzione diretta e indiretta;

-       Lotta attiva: descrizione del Sistema operativo antincendi boschivi del Piemonte, procedure operative di intervento, servizio elicotteri

-       Formazione/addestramento;

-       Attività di studio e ricerca;

-       Quadro economico delle necessità

Gli allegati al documento principale  - concepiti come uno strumento di lavoro dinamico, in costante evoluzione in funzione delle esigenze - costituiscono e costituiranno  con il loro continuo aggiornamento, il supporto documentale di studi, sperimentazioni, approfondimenti ed aggiornamenti generati dall'applicazione di quanto previsto o proposto nel Piano stesso.

I piani dei parchi nazionali piemontesi

 

Con nota prot. 0020979 del 27.10.2015 (ns. prot. 56843 del 10.11.2015), il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare  ha inviato alla Regione Piemonte il Piano di Previsione, prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi del Parco nazionale della Val Grande, richiedendone l’intesa ai sensi dell’art. 8 comma 2 della L.353/2000. La Regione Piemonte ha espresso l’intesa con nota prot. 00020874 del 10.05.2016.

Con nota prot. 0021385 del 10.10.2016 (ns. prot. 47857 del 10.10.2016), il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha inviato alla
Regione Piemonte il Piano di Previsione, prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi del Parco nazionale del Gran Paradiso, richiedendone l’intesa ai sensi dell’art. 8 comma 2 della L.353/2000. La Regione Piemonte ha espresso l’intesa con nota prot. 00001590 del 13.01.2017.