Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Il Programma Interreg Euro-MED 2021-2027

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Il Programma Euro-MED 2021-2027 in breve

La Regione Piemonte partecipa al programma di cooperazione territoriale europea Interreg Euro-MED.

Euro-MED è un programma europeo di cooperazione transnazionale che interviene sull’area mediterranea in tre ambiti: ricerca e innovazione, ambiente e rafforzamento della governance, anche in coordinamento con gli altri programmi e strategie operanti nella stessa area.

Area di cooperazione

Il Programma si estende su un vasto territorio, che va dalle regioni portoghesi sulla costa atlantica fino
all'estremità orientale del Mediterraneo con Cipro, passando per i Balcani e la Bulgaria.

L’area di cooperazione comprende 14 Paesi, di cui 10 UE e 10 Ipa (beneficiari dello strumento UE di assistenza preadesione).

10 Paesi UE

  • Italia (Piemonte, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle D’Aosta, Veneto)
  • Bulgaria
  • Croazia
  • Cipro
  • Francia (Corsica, Occitania, Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Rodano-Alpi)
  • Grecia
  • Malta
  • Portogallo (Algarve, Alentejo, Lisbona)
  • Slovenia
  • Spagna (Andalusia, Aragona, Isole Baleari, Castiglia-La Mancia, Catalogna, Estremadura, Madrid, Murcia, Valencia, Ceuta e Melilla)

4 Paesi Ipa

  • Albania
  • Bosnia-Herzegovina
  • Montenegro
  • Macedonia del Nord

Autorità di gestione del Programma: Regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra (Francia).

Euro-MED in cifre

  • 14 Stati
  • 69 territori (nuts 2)
  • 140 milioni di abitanti
  • 1,270 milione kmq di territorio
  • 235 milioni € di finanziamento europeo dai fondi Interreg (Fesr e Ipa)
  • 294 milioni € di budget totale

Priorità

Per il 2021-2027 il programma prevede 3 priorità, riconducibili a 2 obiettivi strategici di policy (op) e 1 obiettivo Interreg (iso).

Le 3 priorità sono a loro volta articolate in 5 obiettivi specifici (rso/iso) → espandi l’infografica

  1. Un Mediterraneo più intelligente (rso 1.1)
  2. Un Mediterraneo più verde (rso 2.4, 2.6, 2.7)
  3. Una migliore governance del Mediterraneo (iso 1.6)

Beneficiari

Beneficiari del Programma sono gli enti pubblici, gli organismi di diritto pubblico (secondo la definizione stabilita dalla Direttiva 2014/24/UE), i privati e le organizzazioni internazionali.

2 tipologie di progetti

Il Programma pubblica periodicamente bandi per la presentazione di proposte progettuali (call for proposals) in due ambiti distinti, corrispondenti il primo alle priorità tematiche n. 1 e 2 e il secondo alla priorità n. 3 dedicata alla governance.

Progetti tematici, articolati in 4 categorie:

  • progetti di studio
  • progetti di test
  • progetti di trasferimento di risultati precedentemente ottenuti
  • progetti strategici territoriali, per attuare in una specifica regione o in uno specifico settore l'intera gamma di attività necessarie al raggiungimento dell’obiettivo.

Progetti di governance, articolati in 2 categorie:

  • progetti di comunità tematica, per facilitare gli scambi tra i progetti tematici e per integrare le principali strategie dell’area nelle politiche locali, regionali, nazionali ed europee;
  • progetti di dialogo istituzionale, per integrare, a livello delle politiche, i risultati del lavoro realizzato sui tre obiettivi specifici.

Punto di contatto nazionale

Filippo Giabbani e Ilaria Paoletti, Regione Toscana

T: +39 055 4383220, +39 055 4383220

email: euromed.ncp@regione.toscana.it

Contatti

Riferimento
Noemi Giordano, Settore Coordinamento programmi europei di cooperazione transfrontaliera
Indirizzo
Piazza Piemonte 1, 10127 Torino
Telefono
+39 011 432 6143
Email
programmi.cti@regione.piemonte.it
Riferimento
Claudia Rista, Settore Coordinamento programmi europei di cooperazione transfrontaliera
Indirizzo
Piazza Piemonte 1, 10127 Torino
Telefono
+39 011 432 3779
Email
programmi.cti@regione.piemonte.it