Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Il Programma Interreg ESPON 2030

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Il Programma ESPON 2030 in breve - programmazione 2021-2027

La Regione Piemonte partecipa al programma di cooperazione territoriale europea ESPON 2030.

ESPON (Inspire policy making with territorial evidence) è un programma di tipo interregionale che fornisce studi e ricerche su misura utili alle autorità responsabili della progettazione di politiche territoriali.

Tutti i contenuti sono pubblicati sul sito web del Programma e possono essere scaricati e utilizzati gratuitamente.

Area di cooperazione

Al Programma partecipano tutti i 27 Stati membri dell’UE più Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera.

Autorità di gestione: Ministero dell'energia e della pianificazione territoriale del Lussemburgo.

Il GECT ESPON (raggruppamento europeo per la cooperazione territoriale, composto dal Lussemburgo e dalle 3 regioni del Belgio Fiandre, Vallonia e Bruxelles capitale) è beneficiario unico del Programma e responsabile della sua gestione operativa.

Per l’Italia, il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti è autorità nazionale capofila e capo delegazione dei comitati di sorveglianza, la Regione Lombardia è co-presidente, la Regione Emilia-Romagna è vicepresidente.

ESPON in cifre

  • 31 Stati
  • 462 milioni di abitanti
  • 4,740 milioni kmq di territorio
  • 60 milioni €, di cui 48 milioni € di finanziamento europeo (Fesr)
  • 1,68 milioni € di contributo dai paesi terzi

Priorità

Per il 2021-2027 ESPON ha individuato un’unica priorità: “Sostenere la transizione territoriale promuovendo strumenti conoscitivi relativamente alla neutralità climatica e a un’Europa giusta e territorialmente equilibrata”. La priorità è riconducibile all’obiettivo specifico Interreg iso 1.6 “Una migliore governance della cooperazione”.

Le attività di sviluppo delle conoscenze vengono decise e attuate attraverso i “piani di azione tematici” (Tap). I Tap sono strettamente collegati agli obiettivi della politica di coesione 2021-2027 e alle priorità dell'Agenda territoriale dell'Unione europea 2030.

Beneficiari

Le autorità locali, regionali e nazionali sono i principali beneficiari dei risultati del Programma. Possono richiedere i suoi servizi e acquisire studi su misura che includono benchmarking, analisi di casi e indicazioni politiche sugli argomenti di loro interesse.

ESPON è una risorsa di informazioni per i ricercatori. Dal 2006, ESPON è stato citato più di 20.000 volte in pubblicazioni accademiche. Allo stesso tempo, molte università e centri di ricerca europei sono incaricati da ESPON di condurre studi.

Essendo i contenuti del Programma accessibili e scaricabili gratuitamente da chiunque, possono beneficiarne tutti, dal settore privato, ai giornalisti al singolo cittadino.

Come partecipare

  • Targeted analysis (analisi territoriali mirate): in qualsiasi momento dell’anno le amministrazioni o autorità pubbliche possono presentare proposte di analisi territoriali mirate. La selezione avviene 2 volte all’anno secondo scadenze prefissate. I beneficiari delle proposte di targeted analysis selezionate vengono successivamente coinvolti nella procedura di bando (call) per l’esecuzione della ricerca, che il programma finanzia interamente e in maniera diretta.

  • Call: periodicamente vengono pubblicati bandi di gara (call) per realizzare ricerche europee o analisi territoriali mirate.

Contatti

Riferimento
Noemi Giordano, Settore Coordinamento programmi europei di cooperazione transfrontaliera
Indirizzo
Piazza Piemonte 1, 10127 Torino
Telefono
+39 011 432 6143
Email
programmi.cti@regione.piemonte.it