Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Agevolazioni per progetti di digitalizzazione e efficientamento produttivo delle imprese

Rivolto a
Imprese e liberi professionisti

PR FESR 2021-2027 Azione I.1ii.2 Promuovere la transizione digitale del sistema imprenditoriale

+++ Comunicazione importante: con Determinazione Dirigenziale n. 244 del 21 giugno 2024 è stato modificato il bando "Digitalizzazione e efficientamento produttivo delle imprese" approvato con la Determinazione Dirigenziale n. 293/A1912A del 5 luglio 2023, prevedendo le ore 12:00 del 30 gennaio 2025 quale termine finale di apertura dello sportello per la presentazione delle domande.

___________________________________________________________________________________________________________

+++ Comunicazione importante: con  Determinazione Dirigenziale n. 182 del 6 maggio 2024 è stato modificato il bando recependo le nuove disposizioni normative di cui all’articolo 8, comma 2, della legge 27 ottobre 2023, n. 16. In particolare è stata eliminata la lettera g) nel paragrafo 5.1.2 “Obblighi generali previsti dal PR FESR 2021-27 e dalla normativa europea e italiana applicabile”.

___________________________________________________________________________________________________________

A seguito dell'approvazione e della pubblicazione del regolamento di modifica del Regolamento (UE) n. 651/2014 è stato pubblicato sul supplemento n. 3 del Bollettino Regionale n. 27 del 6 luglio 2023 il bando "Digitalizzazione ed efficientamento produttivo". Il bando è stato successivamente prorogato con la Determinazione Dirigenziale n. 21 del 22.01.2024 pubblicata sul Bollettino Regionale n. 4 del 25 gennaio 2024.

___________________________________________________________________________________________________________

+++ Comunicazione importante: con Determinazione Dirigenziale n. 50/A1912A del 12 febbraio 2024 è stato modificato il bando "Digitalizzazione e efficientamento produttivo delle imprese". La nuova versione del bando troverà applicazione per le domande presentate a far data dal 15 febbraio 2024, data di pubblicazione della stessa D.D. 50/A1912A sul Bollettino ufficiale della Regione Piemonte. Le modifiche apportate al testo del bando riguardano principalmente l'applicazione del Reg. (UE) n. 2023/2831 della Commissione del 13 dicembre 2023 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli aiuti «de minimis», e della Decisione C(2023)8654 del 18 dicembre 2023, con cui la Commissione europea ha approvato la modifica dell’elenco delle “zone c non predefinite” della Carta degli aiuti a finalità regionale 2022-2027 dell’Italia per il periodo dal 1° gennaio 2024 al 31 dicembre 2027.

___________________________________________________________________________________________________________

In che cosa consiste?

L’agevolazione mira a sostenere programmi organici di investimento che consistano in progetti organici di digitalizzazione o di efficientamento produttivo, finalizzati a:

  • realizzare prodotti maggiormente sostenibili;
  • rendere il processo più efficiente anche dal punto di vista ambientale (ad esempio per quanto riguarda l’uso dell’acqua e delle materie prime);
  • elevare il livello di sicurezza nei luoghi di lavoro al di sopra degli standard obbligatori.

La misura si articola su due linee di intervento: a) digitalizzazione del processo produttivo; b) efficientamento sostenibile del processo produttivo.

Su entrambe le linee sono previste delle sub-linee green con maggiorazione dell’intensità di aiuto, per progetti che prevedano investimenti finalizzati alla protezione ambientale.

L’agevolazione consiste in uno strumento finanziario combinato con sovvenzione ex art. 58, par. 5, Regolamento (UE) n. 2021/1060.

Il finanziamento agevolato può coprire fino al 100% dei costi ammissibili ed è costituito per il 70% da risorse a tasso zero PR FESR 2021/2027 e per il restante 30% da risorse bancarie; inoltre, esclusivamente per le PMI, è prevista l’erogazione di una sovvenzione a fondo perduto.

A chi è rivolta?

Piccole medie imprese (PMI), incluse le micro imprese.

Piccole imprese a media capitalizzazione e imprese a media capitalizzazione (solo a valere sulle sub-linee green e limitatamente alla parte di agevolazione che consiste in un finanziamento agevolato).

Dotazione finanziaria

Le risorse destinate alla misura ammontano in totale ad 80 milioni di euro, ripartiti tra la linea a), dedicata alla digitalizzazione delle imprese (50 milioni), e la linea b), dedicata all’efficientamento produttivo delle imprese (30 milioni).

Tempi e modi

Lo sportello è aperto dal 7 luglio 2023.

Per presentare la domanda è necessario compilare il modulo telematico reperibile all’indirizzo: https://servizi.regione.piemonte.it/catalogo/bandi-por-fesr-finanziamenti-domande

La procedura di presentazione delle domande è “a sportello”.

La gestione della misura è affidata a Finpiemonte s.p.a.

Per tutte le informazioni relative al bando clicca qui

Contatti

Riferimento
Settore Promozione dello sviluppo economico e accesso al credito per le imprese
Telefono
tel. 011/57.17.777 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:30 alle ore 12:30
Email
promozione.sviluppoeconomico@regione.piemonte.it
Riferimento
Finpiemonte
Indirizzo
www.finpiemonte.it/urp