Contro lo spreco del cibo: accordo con i Centri di Servizio del volontariato

Creato il
03 Dicembre 2018

Sono previste attività di sensibilizzazione e un monitoraggio propedeutico ad un bando regionale

Approvato un accordo di collaborazione tra Regione Piemonte e i Centri Servizi per il Volontariato piemontesi, per la realizzazione di attività di sensibilizzazione in tema di spreco alimentare.

Obiettivo dell'accordo, realizzare campagne di sensibilizzazione, formazione e informazione per ogni territorio di competenza, per sviluppare una cultura del consumo critico dei beni alimentari, in raccordo con altre iniziative eventualmente messe in atto a livello regionale, nazionale e comunitario.

La Regione Piemonte si impegna a stanziare, per l’avvio delle attività, 200 mila euro per l’anno 2018, e a mettere in rete le diverse progettualità regionali, al fine di creare sinergie virtuose, in un’ottica di messa a sistema degli interventi, delle opportunità e delle conoscenze.

Ogni singolo Ente gestore dei Centri Servizio del Volontariato, per la propria area territoriale d’interesse, è chiamato a predisporre un primo report di monitoraggio sulle attività poste in essere, da inoltrare alla Direzione Coesione sociale della Regione Piemonte entro il 28 gennaio 2019.

Questa attività è propedeutica alla realizzazione di un primo bando per l’assegnazione dei contributi previsti dalla l.r 12/2015  “Promozione di interventi di recupero e valorizzazione dei beni invenduti”.