Tipologia di contenuto
Scheda informativa

La nuova legge sui giovani

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Terzo settore

La normativa mira a resposabilizzare le nuove generazioni, accompagnandole in un percorso di crescita e cittadinanza attiva.

Il Piemonte ha una nuova legge sulle Politiche giovanili che supera la normativa del 1995, con un testo più moderno e innovativo. Tra gli obiettivi principali del provvedimento: la valorizzazione delle competenze e delle iniziative dei giovani in età compresa tra i 15 e i 29 anni, la promozione dell'associazionismo, l'impegno civile e politico e la partecipazione attiva alla vita sociale.

Le novità introdotte

Rivestono un ruolo centrale lo sviluppo di azioni coordinate con i Comuni e il mondo dell’associazionismo, la gestione di un sistema di informazione per agevolare la messa in rete delle conoscenze e la valorizzazione delle iniziative, anche attraverso l’istituzione del Forum regionale giovani, nella programmazione delle politiche.

Focus della legge sono, inoltre, l’educazione alla legalità e alla non violenza, l’attenzione alle tematiche di genere e di non discriminazione, il coinvolgimento dei giovani nei progetti di cittadinanza attiva e la loro partecipazione ai processi decisionali della vita democratica.

  • Lo youth worker

Nasce la figura dello “youth worker”, un/a animatore/trice socio-educativo/a che aiuta i giovani ad organizzarsi e a informarsi sui temi che li riguardano, a individuare eventuali comportamenti a rischio e a incentivare la mobilità e la cittadinanza europea.

  • Il Forum Giovani

Il Forum regionale dei Giovani sostituisce la Consulta Giovani nel ruolo di organismo stabile di confronto ed è composto da 25 amministratori locali sotto i 29 anni e 25 esponenti dell'associazionismo. Consente il confronto e la discussione con la Regione e gli enti locali; formula, a Giunta e Consiglio regionale, proposte in materia di Politiche giovanili entro il 30 novembre di ogni anno.

  • Registro delle associazioni giovanili

La legge introduce il Registro delle associazioni giovanili, uno strumento senza fini di lucro, a cui ci si affida, per ottenere i contributi e i finanziamenti previsti.

  • Piemonte Giovani

Il portale Piemonte Giovani diventa il canale di comunicazione ufficiale in materia di Politiche giovanili. Navigando nelle sette aree tematiche proposte è possibile trovare informazioni utili su studio, lavoro, cultura e creatività, viaggi e mobilità, vita sociale, sport, salute e benessere.

I numerosi Informagiovani presenti su tutto il territorio piemontese affiancano poi la redazione centrale, rafforzando il legame tra le nuove generazioni e le Istituzioni pubbliche.

Contatti

Riferimento
Patrizia Bertone
Telefono
011 4322575
Email
patrizia.bertone@regione.piemonte.it
Riferimento
Eleonora Esposito
Telefono
011 4325454
Email
eleonora.esposito@regione.piemonte.it
Riferimento
Redazione Piemonte Giovani
Email
redazionepiemontegiovani@gmail.com