Tipologia di contenuto
Progetto

Piano Integrato Tematico - PITEM – Biodiv'Alp

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

PROGRAMMA EUROPEO DI FINANZIAMENTO ALCOTRA 2014 -2020

La CTE o Cooperazione Territoriale Europea, finanziata dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), è un'obiettivo della Politica di Coesione dell'Unione Europea attraverso il quale viene attuata la Strategia Europea 2020. La CTE, conosciuta anche come Interreg, promuove la collaborazione tra diversi Stati membri appartenenti all’Unione Europea, attraverso una collaborazione mirata alla realizzazione di azioni congiunte, alla costruzione di reti tra territori a livello nazionale, regionale e locale e ad uno sviluppo economico, sociale e territoriale armonioso. Il tutto in maniera tale da oltrepassare eventuali ostacoli di frontiera. In questo contesto si inserisce il Programma europeo di cooperazione transfrontaliera tra Francia e Italia ALCOTRA (Alpi Latine - COoperazione TRAnsfrontaliera) i cui obiettivi prevedono proprio lo sviluppo sostenibile del territorio e dei sistemi economici e sociali ad esso correlati. All'interno del contesto ALCOTRA, per l'obiettivo specifico 3.2 – BIODIVERSITÀ, migliorare la gestione degli habitat e delle specie nell'area transfrontaliera, nasce il Progetto Integrato Tematico (PITEM) Biodiv’Alp - Proteggere e valorizzare la biodiversità e gli ecosistemi alpini attraverso una partership e una rete di connettività ecologiche transfrontaliere. Un progetto dedicato alla protezione, alla gestione, alla conservazione e alla valorizzazione della biodiversità alpina.

AREA DI INTERESSE

Biodiv'Alp comprende la partecipazione dei territori appartenenti alla cosiddetta regione alpina EUSALP: tre regioni italiane - Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria e due regioni francesi - l'Auvergne-Rhône Alpes e la Sud Provence-Alpes-Côte d'Azur. Regioni che, attraverso questo progetto, rispondono alle necessità di un'Europa che chiede l'unione di energie, metodologie e sforzi dagli Stati confinanti e presenti sul territorio.

OBIETTIVO E AZIONI

Il principale obiettivo di Biodiv'Alp è la protezione della biodiversità e degli ecosistemi alpini attraverso la creazione di una partnership transfrontaliera volta ad unire gli sforzi e le strategie utili alla conservazione di habitat e specie con metodologie ed azioni condivise e concrete, anche attraverso un maggior coinvolgimento dei soggetti economici presenti sul territorio. Tutto il percorso è articolato in 5 progetti (vedi Brochure).

1 – COEVA - Proteggere la biodiversità transalpina attraverso un grande coordinamento transfrontaliero. Capofila di progetto: Sud Provence-Alpes-Côte d'Azur (PACA)

2 – COBIODIV - Studiare e comprendere la biodiversità e gli ecosistemi ad essa correlati per proteggerli meglio. Capofila di progetto: Région Sud Provence-Alpes-Côte d'Azur (PACA)

3 – GEBIODIV - Gestire le riserve di biodiversità armonizzando i metodi di gestione degli spazi alpini protetti in un' ottica concreta di identificazione dei fattori di degrado e dei relativi metodi di gestione. Capofila di progetto: Regione Pirmonte

4 – BIODIVCONNECT - Proteggere le specie e gli ecosistemi attraverso la connettività ecologica transalpina con interventi di conservazione/creazione/ripristino di corridoi ecologici. Capofila di progetto: Région Auvergne Rhône Alpes

5 - PROBIODIV - Promuovere biodiversità e habitat come fattori di sviluppo sostenibile dei territori e creare azioni di sensibilizzazione, mettendo in atto una governance per la valorizzazione e la tutela attiva e partecipativa transalpina. Capofila di progetto: Regione Liguria

Durata progetto

2019 – 2023

Budget

Il budget complessivo è di 8.965.704 di euro