Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Polizze agevolate su avversità atmosferiche e bestiame

Rivolto a
Imprese e liberi professionisti

Le Aziende agricole possono accedere agli aiuti per il pagamento di premi assicurativi finanziati dal Programma di sviluppo rurale nazionale 2014-2020 (PSRN), Misura 17 - Gestione del Rischio, Sottomisura 17.1 “Assicurazione del raccolto, degli animali e delle piante”. Sono assicurabili:

  • produzioni vegetali contro le avversità atmosferiche (grandine, gelo/brina, alluvione, siccità, vento forte, eccesso di pioggia, eccesso di neve, sbalzo termico, colpo di sole e vento caldo) con contributo massimo aumentato quest’anno dal 65% al 70%;
  • epizoozie del bestiame, con contributo nazionale massimo aumentato quest’anno dal 65% al 70%;
  • costi di smaltimento delle carcasse animali, con contributo nazionale e della Regione Piemonte fino al 90%;
  • strutture aziendali (serre, impianti arborei, ecc.) contro le avversità atmosferiche, con contributo massimo del 50%;

Campagna 2018

Per poter accedere agli aiuti della Misura 17.1  è necessario aderire alla manifestazione di interesse 2018 di cui all’avviso pubblico pubblicato dal MIPAAF, relativo al Piano assicurativo agricolo nazionale 2018
La manifestazione di interesse deve essere presentata prima della stipula della polizza.
Possono presentare la manifestazione di interesse coloro che possiedono i seguenti requisiti: essere imprenditori agricoli, essere agricoltori attivi ed essere titolari di “Fascicolo Aziendale” nel quale deve essere dettagliato il piano di coltivazione e/o di composizione zootecnica.

Per il 2018 si segnalano altre importanti novità normative:   

  • riduzione della soglia di danno dal 30% al 20% per le polizze agevolate. Anche se questo provvedimento Comunitario non si tradurrà probabilmente in una contemporanea riduzione della franchigia al 20% per le avversità al 30% di fr. (gelo/brina, siccità, ecc.), si ridurranno i costi delle polizze integrative con un beneficio per gli assicurati;
  • possibilità di stipulare polizze agevolate a due avversità (grandine + un’altra scelta tra vento forte, eccesso di pioggia ed eccesso di neve) con contributo fino al 60%;
  • prolungamento del termine per la stipula delle polizze  al 31 maggio per colture a ciclo autunno –primaverile (frumento, colza, ecc.), per le colture permanenti (uva, frutta, ecc.), per le colture a ciclo primaverile (mais, soia, ecc.); 15 luglio per le colture a ciclo estivo (riso), di secondo raccolto e trapiantate.

Le polizze assicurative agevolate possono essere stipulate in forma singola oppure in forma collettiva attraverso i Consorzi di difesa operanti in Piemonte.
Inoltre, l’Autorità di gestione del PSRN (MIPAAF) ha manifestato l’intenzione di erogare, entro la fine del 2018, i contributi relativi alle campagne assicurative 2015, 2016 e 2017.

Campagna 2017

PSRN Gestione del Rischio 17.1- differimento termine ultimo per la presentazione del PAI 2017 
I termini stabiliti dall’articolo 11 dell’Avvi so pubblico a presentare proposte del 7 febbraio 2018, ai sensi della sottomisura 17.1, di cui al Programma di Sviluppo Rurale Nazionale 2014- 2020 - colture vegetali anno 2017- sono differiti come segue con decreto MIPAAF n.12234 del 29 marzo 2018:

  • Il termine ultimo per la presentazione del PAI è stabilito al 30 aprile 2018.
  • Il termine ultimo per il procedimento di informatizzazione delle polizze nel sistema SGR è stabilito al 10 maggio 2018.

Campagna 2016

PSRN Gestione del Rischio 17.1 Decreto n. 4008 - Produzioni vegetali 2016 - Avviso Pubblico 7 agosto 2017 - Pagamento domande Lotto 1 - OPR e CAA
Si comunica che è stato autorizzato il decreto per 20.752 domande, relative a 10.852 aziende, per un importo totale di € 19.943.273,95 di cui € 8.974.478,15 con fondi comunitari e € 10.968.795,80 con fondi nazionali.

Campagna 2015

PSRN Gestione del Rischio 17.1- Esiti istruttoria domanda di sostegno 2015 colture - 6 ° lotto
Si comunica che con decreto MIPAAF n.12223 del 29 marzo 2018, pubblicato sul sito web del Mipaaf e sul portale SIAN, è stato approvato il sesto elenco di n. 14.622 domande ammesse a sostegno per un importo di spesa concedibile di euro 25.759.730,83.
I beneficiari possono pertanto presentare domanda di pagamento.

Contatti

Riferimento
Germano Tosin
Email
germano.tosin@regione.piemonte.it