Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Seguici sui social

Rivolto a
Cittadini
Enti pubblici
Imprese e liberi professionisti
Terzo settore

Il servizio di informazione ai cittadini attraverso i social media

Abbiamo aperto questi canali di comunicazione per condividere informazioni utili e per rispondere alle domande dei cittadini. Puoi seguirci su: 

Possiamo rispondere a richieste che vengono rivolte attraverso post, tweet e messaggi solo se  rispettano le regole fissate nella "Social media policy" e le norme sulla "privacy" indicate nell'Informativa che trovate in allegato.

E' importante NON pubblicare o dIffondere dati, documenti che contengono informazioni personali o di terzi (ad es. indirizzo, telefono, codice fiscale,...) o notizie sullo stato di salute. In questi casi occorre indirizzare le richieste alle sedi URP della Giunta regionale

SOCIAL MEDIA POLICY

I nostri canali social sono spazi di dialogo e di pubblico servizio. Gentilezza, educazione e rispetto valgono anche quando si scrive e si commenta in rete e sui social. Questi canali possono essere d'aiuto a tutti, ma possiamo dare spazio solo a commenti o richieste legate alle materie trattate dai post o dai tweet e che sono espresse senza polemica e con cortesia, perciò... ricordiamoci di usare la gentilezza!

I commenti, le domande e/o i link esterni devono riferirsi agli argomenti trattati ed essere collegati alla discussione di un determinato messaggio/post: gli amministratori della pagina valutano i contenuti e rimuovono commenti, interventi e messaggi fuorvianti per gli altri utenti e che esulano dalle singole discussioni.

Saranno moderati (attraverso il blocco dell'utente, la cancellazione e la segnalazione) commenti, tweet e interventi:

  • con contenuti polemici, quelli che contengono termini volgari, insulti, offese a persone o istituzioni, quelli scritti per disturbare i partecipanti;

  • di promozione o sostegno di attività illegali;

  • con contenuti scurrili, quelli che ledono la dignità personale, i diritti delle minoranze e dei minori, dei lavoratori, o non rispettosi del ruolo delle Istituzioni e i suoi organi;

  • che recano offese a gruppi etnici, politici o religiosi

  • fuorvianti, di diffamazione o minaccia, anche attraverso la semplice condivisione del contenuto offensivo

  • che contengono commenti e indicazioni fuorvianti per il resto dell'utenza

  • di diffusione non autorizzata di dati personali e sensibili di terzi

  • lo spam o l’inserimento di link a siti esterni

  • che contengono violazioni del diritto d’autore e l’utilizzo non autorizzato di marchi registrati;

  • che pubblicizzano attività commerciali

  • che contengono dati personali o particolari.

I canali social hanno una valenza informativa e non intervengono:

  • per richieste di aiuto o emergenza per le quali occorre riferirsi al Numero Unico 112
  • per chiedere assistenza "tecnica" su procedure e applicativi regionali
  • per rispondere a quesiti che richiedono risposte articolate e approfondite

Durante le emergenze (sanitarie e di protezione civile), i canali social forniscono esclusivamente indicazioni di pubblica utilità.

Le conversazioni private che avvengono attraverso e-mail e messaggi possono essere pubblicate esclusivamente con il consenso della redazione e del funzionario interessato. Nel caso di avviso all’utente e di mancata rimozione dei contenuti, si procederà alla cancellazione degli stessi, al blocco degli utenti e si valuterà la denuncia per trattamento illecito di dati. 

Allegati

Informativa privacy social 11 2018
File odt - 29.79 KB
parole_ostili_manifesto.pdf
File pdf - 1.33 MB

Contatti

Riferimento
Settore Comunicazione, Ufficio Stampa, Relazioni esterne e URP
Indirizzo
Piazza Castello, 165 - 10122 Torino
Email
marzia.marangon@regione.piemonte.it