A1502B - Politiche del lavoro

Settore
Struttura di appartenenza
A1500A - ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO
Responsabile
Livio Boiero
Email
settore.lavoro@regione.piemonte.it
PEC
politichedellavoro@cert.regione.piemonte.it
Specifica PEC
La casella PEC accetta solo comunicazioni provenienti da indirizzi Posta Elettronica Certificata
Recapiti
Indirizzo

Via Magenta 12
Torino

Telefono
011 4321457
Fax
011 4323434
Materie di competenza

Compete al Settore, nel rispetto dell’indirizzo della Direzione regionale ed in conformità con gli obiettivi fissati dagli Organi di Governo, in attuazione della normativa e della programmazione, lo svolgimento delle attività in materia di:

Governance delle Politiche del lavoro e della Cooperazione

  • definizione di Linee guida e/o Accordi quadro per la programmazione delle Politiche;
  • coordinamento della rete dei servizi territoriali per il lavoro e raccordo tra operatori pubblici e privati;
  • indirizzo e vigilanza dell'Agenzia Piemonte Lavoro, ente strumentale della Regione Piemonte. L'Agenzia coordina e gestisce i Centri per l'impiego ed eroga servizi ed interventi di politica attiva;
  • indirizzo e vigilanza di Finpiemonte, società in house ed Organismo Intermedio per le materie di competenza. Finpiemonte gestisce misure a favore delle imprese, delle cooperative e delle persone, secondo gli indirizzi regionali;
  • accreditamento dei servizi per l’impiego: definizione degli standard di servizio, elenco dei servizi al lavoro accreditati, controlli e monitoraggio;
  • accreditamento dei soggetti specializzati nella realizzazione dei servizi a sostegno della creazione di impresa e del lavoro autonomo; dei soggetti specializzati nel sostegno dello sviluppo e del rilancio delle imprese PMI; dei soggetti specializzati nella realizzazione di Servizi di sostegno alla creazione delle start up innovative;
  • Segreteria tecnica della Commissione Regionale di Concertazione per le politiche regionali del Lavoro, della Formazione e dell'Orientamento;
  • Segreteria tecnica della Commissione regionale della cooperazione;
  • Albo regionale delle cooperative sociali;
  • Osservatorio del Mercato del lavoro;
  • Osservatorio regionale della cooperazione;
  • sviluppo e gestione dei sistemi informativi del lavoro.

Misure per favorire l’inserimento lavorativo e migliorare l’occupabilità

  • programmazione di politiche attive per disoccupati, inoccupati, lavoratori a rischio, persone svantaggiate e persone disabili;
  • gestione diretta di interventi per disoccupati, inoccupati, lavoratori a rischio, persone svantaggiate e persone con disabilità;
  • misure rivolte ad Enti pubblici per l’inserimento di lavoratori disoccupati e di persone in fragilità;
  • interventi rivolti ai lavoratori di aziende in crisi per la ricerca di nuova occupazione e sostegni ai lavoratori in disagio;
  • interventi specifici per l'inserimento lavorativo dei giovani;
  • mobilità professionale attraverso la rete europea Eures, di cui costituisce lo snodo regionale;
  • programmazione e gestione del Fondo regionale disabili ai sensi dell’art 14 della Legge12 marzo 1999 n. 68;
  • programmazione e gestione dei tirocini extracurricolari ed estivi.

Misure a favore delle imprese e delle cooperative

  • interventi a sostegno della creazione d’impresa, del lavoro autonomo e delle start up innovative;
  • credito all’imprenditoria e alla cooperazione; contributi, finanziamenti agevolati e connessi fondi di garanzia;
  • percorsi di accompagnamento per i dipendenti che acquistano l’azienda in crisi, trasformandola in cooperativa di lavoro;
  • strumenti a supporto dello sviluppo e del rilancio delle imprese, compresi quelli previsti per le aziende in crisi.

Interventi nelle situazioni di crisi e Ammortizzatori sociali

  • interventi nelle situazioni di crisi aziendali ed occupazionali a salvaguardia dell’occupazione e del patrimonio produttivo regionale;
  • esame congiunto con le parti sociali sulle procedure di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, per crisi aziendali e riorganizzazione aziendale;
  • procedure di licenziamento collettivo: istruttoria, gestione e attività di mediazione istituzionale con le parti sociali per il raggiungimento di accordi.

Servizi rivolti alle Pubbliche Amministrazioni

  • gestione delle procedure di messa a disposizione del personale;
  • approvazione di progetti formativi relativi ai Contratti di formazione e lavoro.

Il Settore collabora con gli stakeholder interni ed esterni nelle attività di promozione, analisi, monitoraggio e valutazione nelle materie di competenza; partecipa alle iniziative progettuali e sperimentali definite dalla Direzione, cura la relazione con l’utenza.

Si coordina per gli interventi trasversali con tutti i Settori, con una particolare attenzione agli aspetti relativi al mercato del lavoro e al settore competitività.