A1005D - Indirizzi e controlli società partecipate

Settore
Struttura di appartenenza
A1000A - DIREZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE
Responsabile
--
Email
partecipazioni.regionali@regione.piemonte.it
PEC
partecipazioni.regionali@cert.regione.piemonte.it
Specifica PEC
La casella PEC accetta solo comunicazioni provenienti da indirizzi Posta Elettronica Certificata
Recapiti
Indirizzo

Piazza Castello 165
Torino

Telefono
011 4321444
Fax
011 4322928
Materie di competenza

Compete al settore, nel rispetto dell’indirizzo della Direzione regionale ed in conformità agli obiettivi fissati dagli organi di governo, lo svolgimento delle Attività in materia di:

  • supporto in tema di raccordo e razionalizzazione delle politiche di intervento realizzate attraverso la partecipazione in Enti, Società, Fondazioni ed Organismi a base associativa;
  • attuazione del piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e relative operazioni societarie, revisione periodica delle partecipazioni pubbliche (art. 20 del D .lgs n.175/2016) e censimento delle partecipazioni e dei rappresentanti in organi di governo di società ed enti al 31/12/2018 (art.17 del D.L. n. 90/2014 );
  • mappatura degli organismi partecipati, anagrafe degli organi gestionali e di vigilanza e dei rispettivi emolumenti;
  • monitoraggio dei flussi finanziari regionali indirizzati agli organismi partecipati;
  • controllo sulla gestione delle partecipate, limitatamente alla analisi e verifica dei risultati conseguiti;
  • esercizio della funzione di direzione e di coordinamento dell'attività di gestione degli organismi“in house” attraverso indirizzi della Giunta agli organi esecutivi aziendali e correlati controlli, in ciò individuandosi una componente di “controllo analogo”;
  • gestione dei procedimenti di nomina di competenza della Giunta negli enti non societari e relative attività di raccordo con le altre Direzioni connesse alle procedure di partecipazione negli stessi;
  • gestione dei procedimenti di nomina di competenza della Giunta relativi agli organismi partecipati (esclusi quelli pertinenti all'organizzazione sanitaria e ad altre strutture direzionali) ed esercizio della funzione di indirizzo rispetto ai nominati;
  • definizione delle compatibilità di sistema dei costi ascrivibili al funzionamento degli organi gestionali e di vigilanza;
  • cura degli adempimenti di competenza del socio Regione Piemonte derivanti da quanto disposto dal diritto societario e dalla normativa connessa.