Sostegno ai Cluster regionali di innovazione

Data notizia

Contributi per sostenere programmi di sviluppo di Cluster di innovazione nelle traiettorie della Trasformazione Digitale, della Transizione Ecologica e del Benessere delle Persone e della comunità

Avvio di una nuova policy di cluster che – attraverso il sostegno all’azione sistemica di partenariati di soggetti qualificati - favorisca l'accompagnamento del sistema produttivo regionale nell'affrontare le sfide della transizione industriale, declinate nelle traiettorie della Transizione Digitale, della Transizione Ecologica e del Benessere delle Persone e della comunità: è l'obiettivo del nuovo Bando regionale rivolto a partenariati, costituiti o costituendi, di soggetti identificabili come gestori di Poli di innovazione, che potranno inviare la loro domanda di partecipazione, unitamente a una prima proposta di programma di attività (pre-proposal), dal 20 dicembre 2021 al 31 gennaio 2022.

I soggetti che supereranno la prima fase di valutazione delle proposte presentate accederanno alla seconda fase del Bando e dovranno trasmettere il proprio Programma di attività dettagliato - corredato dal relativo piano economico di spesa - entro il 31 marzo 2022.

Tra tutte le proposte che perverranno, la Regione selezionerà in ultimo un solo Programma di attività, declinato nelle tre traiettorie in precedenza indicate, che potrà contare su un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ritenute ammissibili.

L'iniziativa, approvata dalla Giunta Regionale con D.G.R. n. 27-3695, è propedeutica all'attuazione, nel prossimo periodo di programmazione 2021/2027 dei Fondi Strutturali Europei, di una rinnovata politica di Cluster a supporto della Regione e a sostegno dell’intero eco sistema della ricerca e innovazione, caratterizzata, rispetto al passato, da un modello di azione sistemico e in grado di promuovere e attuare azioni, programmi, progetti di ricerca e innovazione caratterizzati da una forte cross settorialità, in coerenza con la revisione in atto della S3 e con gli indirizzi del POR FESR 21/27.

La dotazione complessiva stanziata per questa misura è di 1.255.700,00 euro.