Tipologia di contenuto
Scheda informativa

Strutture residenziali per minori

Rivolto a
Cittadini
Terzo settore

La Comunità Terapeutica Minorile (CTM) è una struttura residenziale per pre - adolescenti e adolescenti, con disturbo psico - patologico grave in fase sub acuta, prevalentemente in assenza di ritardo mentale medio o grave, che richiedono interventi ad alta intensità e che non possono essere trattati a livello domiciliare o ambulatoriale.

Accoglie fino a dieci minori, residenti in via prioritaria nel territorio della Regione Piemonte e inseriti dai servizi di Neuropsichiatria Infantile oppure dalle strutture ospedaliere. La durata della permanenza è di norma non superiore a quattro mesi, prorogabile per un periodo massimo complessivo di otto mesi.

La CRP è una struttura residenziale dedicata a minori affetti da patologie psichiatriche che hanno superato favorevolmente la fase acuta del disturbo comportamentale ma che non sono in grado di rientrare in famiglia, oppure per prevenire la stessa fase acuta. La CRP ha funzioni riabilitative, secondo un modello integrato bio - psico - socio - educativo nei confronti di minori che necessitano di un periodo in ambiente protetto come supporto al reinserimento sociale.

Può accogliere fino a dieci minori, secondo la suddivisione per fasce di età 6/10 oppure 11/17 inseriti dai servizi di Neuropsichiatria Infantile o dall’Unità Multidisciplinare di Valutazione della Disabilità (UMVD) Minori.

La durata della permanenza dei minori in CRP non può superare i due anni.

In casi particolari può essere previsto l’inserimento di bambini al di sotto dei sei anni, esclusivamente in pronta accoglienza e per il tempo necessario per individuare la risposta più adeguata. 

The website encountered an unexpected error. Please try again later.