Lavoratrici Cup Piedimulera: Icardi in risposta alle dichiarazioni dei sindacati

Creato il
05 Agosto 2019

"La soluzione c'è, i sindacati non sono bene informati"

Apprendo con stupore che i sindacati Fim-Cisl e Uilm dichiarino che le lavoratrici della Cooperativa Azzurra non abbiano ancora avuto risposte concrete sul loro futuro, quando invece, come loro stesse sanno, mi sono impegnato a trovare una soluzione per salvare il loro posto di lavoro.

Il 16 luglio ho incontrato le lavoratrici a Mergozzo e, il giorno dopo, ho richiesto l’incontro con la ditta appaltatrice che si è svolto due giorni fa.

La soluzione, in corso di definizione, è che la Regione si fa carico di finanziare due antenne, una nel Vco e un’altra nel Cuneese, dove esiste una situazione analoga, affinchè le operatrici possano stabilmente lavorare sul territorio, senza doversi trasferire a Novara.

Nel frattempo, in attesa della sede definitiva, potranno continuare a svolgere il servizio nell’attuale sede

Così l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi, in replica alle dichiarazioni delle organizzazioni sindacali Fim-Cisl e Uilm sulle problematiche delle lavoratrici Cup di Piedimulera.

Stupisce anche – aggiunge l’assessore – che i sindacati sostengano la necessità di un incontro con il presidente della Regione, quando, non solo i contatti con tutte le parti sono già avvenuti, ma anche le soluzioni sono già state trovate.

E’ evidente che ci vogliono i tempi tecnici per realizzarle

The website encountered an unexpected error. Please try again later.