L’assessore ha incontrato il Ministro della Salute Roberto Speranza

Creato il
02 Ottobre 2019

"Ampia sintonia sui temi etici, stiamo affrontando i problemi con buon senso"
Oggi l'incontro con ANAC sul Parco della Salute di Torino

Piena sintonia con il ministro sui temi etici e di tutela della salute, con il buon senso si possono risolvere i problemi nell’interesse di tutti. Al di là della contrapposizione politica, che lasciamo fuori dal ruolo tecnico, siamo entrambi interessati, nella nostra veste istituzionale, a garantire il miglior funzionamento possibile della Sanità. Percepiamo entrambi la Sanità come un valore importante per la collettività e crediamo entrambi nella necessità di garantire l’accesso universale alle prestazioni

Così l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, all’uscita dell’incontro di ieri con il ministro della Salute, Roberto Speranza.

La notizia al momento più importante - osserva Icardi in veste di coordinatore nazionale della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni - è che il ministro ha confermato l’aumento di due miliardi di euro per il Fondo sanitario nazionale, a condizione che venga approvato presto il Patto della Salute

Nell’incontro si è parlato inoltre del problema della carenza dei medici, dell’abolizione del superticket, delle risorse necessarie per l’acquisto di farmaci innovativi e oncologici, della necessità di continuare a investire nella continuità assistenziale, della sperimentazione della farmacia dei servizi e del payback.

Sul tema del dibattito pubblico relativo all’appalto del Parco della Salute di Torino, l’assessore Icardi ha riscontrato la disponibilità del ministro per trovare una soluzione condivisa dalle autorità interessate: Domani avremo un incontro con l’ANAC (Autorità nazionale anticorruzione), al quale saremo accompagnati dai funzionari del ministro. E’ il segno che c’è la volontà di trovare la soluzione