Tipologia di contenuto
Scheda informativa

EmercomNET

Rivolto a
Enti pubblici
Terzo settore

Sistema radio unificato di Protezione Civile della Regione Piemonte

Emercom.Net è il sistema radio unificato di Protezione Civile della Regione Piemonte, realizzato in conformità all’Allegato Tecnico del Protocollo d’Intesa DPC-MISE16 ottobre 2002 e s.m.i. che garantisce l’interoperabilità tra i vari sistemi di comunicazione regionali e nazionale.

Si tratta di una rete in banda VHF (in tecnologia isofrequenziale sincrona) costituita da 14 sottoreti reti collegate tra loro e interconnesse con la SOR da una dorsale in ponte radio a microonde pluri-canale digitale; le reti sono cosi distribuite:

  • 8 reti provinciali dedicate agli Enti istituzionali preposti alle attività di Protezione Civile (rete istituzionale);
  • 6 reti  sovraprovinciali dedicate al Volontariato della Protezione civile che opera sul territorio regionale (rete del volontariato).

La struttura garantisce alle componenti istituzionali del Sistema Regionale di Protezione Civile un canale di comunicazioni alternativo ad alta affidabilità, continuamente controllato, progettato per avere un’autonomia fino a 72 ore in caso di mancanza di alimentazione elettrica e con la massima garanzia di copertura territoriale per l’utilizzo previsto di terminali portatili.

L’architettura della rete EMERCOM.NET è riportata in figura. Le coperture in ponte radio della rete comprendono:

  • 79 siti radio con istallati 109 apparati ricetrasmittenti di diffusione e link UHF;
  •  2 sale operative regionali (SOR e SOB collegate tra loro tramite dorsale radio);
  • 8 sale operative provinciali.

Gli operatori radio formati sulla rete si configurano sulle seguenti cifre:

  • circa 3500 operatori base;
  • 100 operatori di centrale;
  •  5 tecnici di rete

La copertura del segnale radio è la risultante della distribuzione dei ponti ripetitori e orografia del territorio regionale.

In allegato gli esiti delle prove di comunicazione eseguite nelle Province piemontesi e le mappe di copertura radioelettrica del territorio. A seguito dei risultati acquisiti, il livello di copertura, già soddisfacente per la rete isistuzionale, è oggi oggetto di alcune azione di miglioramento grazie ad interventi sull’infrastruttura sia in ambiente montano, sia in ambiente collinare.

È gradita la collaborazione degli operatori radio che vogliano contribuire al monitoraggio della radiocopertura. A tal fine si chiede di compilare il foglio di lavoro­ e di inviare i risultati delle prove eseguite all’indirizzo mail  area.tlc@regione.piemonte.it

Contatti

Riferimento
Paola Elena BERNARDELLI
Email
paola.bernardelli@regione.piemonte.it
Riferimento
Area TLC
Email
areatlc.protciv@regione.piemonte.it