Nuovo protocollo d'intesa con le Forze dell'Ordine

Creato il
01 Aprile 2019

Rinnivato l'impegno tra le Istituzioni contro il bullismo nelle scuole

Le istituzioni e le forze dell’ordine piemontesi proseguiranno anche durante il triennio 2019-21 la prevenzione dei comportamenti a rischio e dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo, unitamente alla promozione della cultura della legalità, del rispetto e della parità contro discriminazioni e violenze, mediante corsi di formazione e incontri nelle scuole tenuti da esperti.

A consentirlo è il rinnovo del protocollo d’intesa tra Ufficio scolastico regionale, Regione Piemonte, le 8 Questure piemontesi, Comando Legione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta, Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni Piemonte e Valle d’Aosta, Corpo della Polizia Municipale della Città di Torino e la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni del Piemonte e Valle d’Aosta.

I firmatari potranno così continuare quell’attività di sensibilizzazione sulle tematiche delle prevaricazioni e dei bullismi che nel triennio 2015-2018 ha visto le forze dell’ordine impegnate in quasi 4.000 interventi nelle scuole, coinvolgendo più di 160.000 studenti, oltre 3900 docenti e 8.000 genitori.

Per saperne di più