Por-Fse: apprendistato di qualità e sistema formativo piemontese oggetto di studio nel mondo

Creato il
08 Maggio 2019

Provengono da 15 paesi di tre diversi continenti (Europa, Africa, Asia) i 44 partecipanti – in rappresentanza di Ministeri e istituzioni pubbliche, Agenzie di cooperazione e organismi internazionali, associazioni di datori di lavoro intersettoriali e settoriali - del percorso formativo sull’apprendistato di qualità in azienda, organizzato dal Centro Internazionale di Formazione dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (Nazioni Unite) in collaborazione con l’European Training Foundation.

Giovedì 9 maggio i corsisti fanno tappa a Canelli per una visita all’azienda Arol, poi a Ceresole (Gai) e infine a Bra, al Centro di Formazione Professionale Cnos-Fap dei Salesiani, per conoscere l'esperienza maturata dall’agenzia formativa insieme alle aziende partner del territorio.

Nell’occasione, sarà presentato il sistema di istruzione e formazione tecnica superiore (IFTS), promosso da Regione Piemonte, finanziato con le risorse del Fondo sociale europeo. Il percorso preso in esame è quello di “tecnico trasfertista”.

La visita di studio concorre all’obiettivo generale del corso: rafforzare le competenze dei partecipanti per realizzare percorsi di apprendistato di qualità con piena corresponsabilità tra agenzie formative e imprese.